MotoGP 2018, GP di Spagna, Andrea Dovizioso vede positivo: "Vicini ai primi"

MotoGp
GP Spagna, Dovizioso chiamato a raccogliere punti preziosi per restare in vetta al Mondiale (Getty)

"Non abbiamo problemi particolari, anche se a fine turno con la gomma nuova non avevo feeling", spiega Dovizioso al termine delle seconde Libere. Marquez: "Soddisfatto soprattutto perchè abbiamo fatto molti giri con la gomma usata", Iannone: "L'obiettivo è entrare nelle prime due file", Pedrosa: "La mano migliora", Zarco: "Ottimo lavoro", Lorenzo: "Modifiche ok, ma serve maggior velocità"

JEREZ, VITTORIA DI MARQUEZ

L'INCIDENTE TRA DOVI, LORENZO E PEDROSA

CLASSIFICA E TEMPI

IL CALENDARIO: PROSSIMA TAPPA LE MANS

La certezza dopo i primi due turni di libere del GP di Spagna è la Honda, come da pronostico nella zona alta dei tempi. Crutchlow è il migliore davanti a Pedrosa, quinto Marquez. "Sembrano molto in forma, questa non è una bella notizia ma me lo aspettavo sia per le caratteristiche della pista che per i test svolti qualche mese fa", ammette Andrea Dovizioso, attualmente leader del Mondiale con un punto di vantaggio su Marquez. Il pilota della Ducati, sesto nella classifica combinata, è moderatamente ottimista: "Il distacco è buono. Ho commesso molti errori quando ho messo la gomma nuova a fine turno, non avevo feeling. Sul passo con le gomme usate non siamo andati male, dobbiamo lavorare di più sulla gestione dello slide". "Non abbiamo problemi particolari, ma non sono comodo a gestire i vari limiti della moto" spiega Dovizioso, "Dobbiamo lavorare su alcune rifiniture. Nel pomeriggio siamo andati avanti con una gomma usata, ma non so se possa essere quella da gara".

MotoGP, la top ten della classifica combinata

 

  1. CRUTCHLOW
  2. PEDROSA
  3. ZARCO
  4. IANNONE
  5. MARQUEZ
  6. DOVIZIOSO
  7. LORENZO
  8. MILLER
  9. ROSSI
  10. P. ESPARGARO'

Lorenzo: "Serve maggior velocità"

"Abbiamo portato due modifiche che rendono la moto più guidabile nelle curve, e questo mi è piaciuto molto. Abbiamo fatto un piccolo passo avanti per rendere la mia Ducati più stabile. E' il mio compleanno, come regalo a questo weekend chiederei di andare più forte...".

Marquez: "Bene i giri con la gomma usata"

"Sono contento, abbiamo svolto un bel lavoro in ottica gara riuscendo anche a concludere tanti giri con la gomma usata, aspetto molto importante. Crutchlow e Pedrosa vanno forte, dobbiamo cercare di essere al loro livello. La caduta nella seconda sessione? E' stato un mio errore, ho staccato troppo tardi".

Iannone: "Prime due file fondamentali"

"Sono contento, abbiamo lavorato bene. Abbiamo migliorato un po' la moto, dobbiamo continuare ad andare in questa direzione, speriamo di avere ancora un po' di margine per poter diventare ancora più veloci. Dobbiamo partire assolutamente dalle prime due file, credo sia la chiave della gara. Non sono soddisfatto di come è andato il time attack, anche se sono solo a un decimo dalla pole: non sono riuscito a sfruttare la gomma morbida. Per sfruttare al meglio le gomme credo che servano un paio di moto un po' diverse: una con la gomme da gara e una con un setup con cui utilizzare al meglio la gomma da tempo".

Pedrosa: "La mano migliora"

"Con la mano mi sento meglio, mi manca forza ma mi muovo meglio sulla moto. Per domenica dovrò prendere ancora antidolorifici, ma sono positivo perchè la pista è meno faticosa da guidare in queste condizioni. Non sono ancora al 100%, ma vedo progressi continui".

Zarco: "Ottimo lavoro"

"Per ora il lavoro è ottimo, è bello quando riesci a proseguire sulla strada giusta. Sono riuscito a spingere ed essere competitivo con costanza. Le gomme? Dobbiamo ancora girare per avere le idee più chiare, ma mi sembra che la media e la morbida vadano bene".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche