MotoGP, a Jerez record di Valentino Rossi: ha fatto il giro del mondo in moto

MotoGp
Valentino Rossi, pilota Yamaha (foto getty)

Il Dottore non ricorderà l'edizione 2018 del Gp di Spagna per il  risultato in pista (5° posto) ma per l'incredibile record stabilito a Jerez. Al termine del 15° giro infatti ha raggiunto i 40.075 km percorsi in gara in sella a una moto. Non un numero come gli altri: è esattamente la lunghezza della circonferenza terrestre. Un giro del mondo in 23 stagioni, dal 1996 al 2018

Non perdere l'appuntamento con Reparto Corse, ogni martedì su Sky Sport 24 (canale 200) alle 14:30 e alle 21:45

ROSSI: "SIAMO LENTI A REAGIRE, COSI' E' FRUSTRANTE"

L'INCIDENTE TRA DOVI, LORENZO E PEDROSA

JEREZ, IL RACCONTO DELLA GARA

CLASSIFICA E TEMPI

IL CALENDARIO: PROSSIMA TAPPA LE MANS

40.075, un numero che… Vale. Rossi, ovviamente. Perché lui, a quarant’anni, fa parlare sempre di sé. Pilota di classe infinita, Valentino Rossi ha raggiunto, portando a termine il quindicesimo giro del GP di Jerez de la Frontera, l'ennesimo record di una carriera costellata di vittorie iridate e primati battuti e abbattuti. Il Dottore ha raggiunto la circonferenza della Terra per chilometri percorsi in gara durante la sua oltre ventennale carriera. Lui, l'uomo dei record sulle due ruote, aggiunge l'ennesima perla a una vita da fenomeno vero, assoluto, totale. Proprio questa totalità di (e da) campione ha permesso a chiunque di ammirare e conoscere il suo talento e la sua classe. In Italia e nel Mondo, anzi, sulla Terra. Un pianeta intero ai piedi di Valentino Rossi, un pianeta intero che può dire di ospitare il miglior pilota probabilmente mai visto. L'uomo dei record: 40.075 chilometri su una moto. O meglio, le sue moto, quelle due ruote che per Vale sono vita, amore, passione. Un lavoro no, non propriamente per lo meno: un gioco, divertente e bellissimo che va avanti dal 1996. 23 stagioni a competere per il Mondiale su una moto, da marzo a novembre: nove mesi l'anno, ogni anno. Valentino in media ha percorso 2323,2 km ogni stagione, ossia (in un mondo in cui Vale non scende mai dalla sua M1 per tre quarti dell'anno) 1591 giri a stagione. Ne avrebbe viste di cose, Valentino, dalla sella delle sue varie moto: dalle Olimpiadi di Atlanta a quelle di Sydney, passando per il ritiro a Chicago di Michael Jordan del 1999 fino ai giorni nostri. Una serie di eventi storici, tutti con come denominatore comune un nome e un cognome che hanno fatto dell'italiano un vero e proprio uomo di... Mondo: Valentino Rossi.

Diamo i numeri

Di fronte ai dati, alle statistiche, di un Valentino Rossi mostruoso, non si può fare altro che inchinarsi. È divertente, però, dare un po'... i numeri di questo fenomeno assoluto. 318 GP portati a termine dal 1996 al 2018, 23 stagioni in sella a una moto con 115 GP vinti tra 125, 250, 500 e MotoGP (unico nella storia ad aver vinto in entrambe le categorie) e nove titoli iridati. Anello di congiunzione tra il vecchio motomondiale e quello di oggi, dalla rivalità sportiva con Max Biaggi a quella con Marc Marquez. Talentissimo, comunicatore, recordman: ogni sfaccettatura di Valentino è naturalmente empatica e sicuramente irresistibile. E' il primo nella storia ad avere raggiunto la circonferenza terrestre. Un giro del mondo in 23 stagioni, con una media di 6600 ore a stagione passate in gara sulla sella delle sue moto, totalizzando nella sua pista preferita (quella di Montemelò in Catalogna, utilizzando 1 minuto e 46 secondi come tempo per giro) 578.160 giri. Un'infinità! Per un campione infinito, che non si perde praticamente mai una gara. Appena 5 i GP non disputati per infortunio, un'inezia in 23 anni di carriera. Quasi seicentomila giri per arrivare a 40.075 km percorsi, come la circonferenza terrestre. Un vero e proprio record mondiale, una cosa mai successa: "Neanche ci pensavo" ha detto Valentino. Forse per il fatto che sembrava irraggiungibile, invece lui ce l'ha fatta. Un alieno delle due ruote.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche