MotoGP, Andrea Iannone: "Priorità alla Suzuki, nessuna proposta dalla Ducati"

MotoGp
Andrea Iannone, pilota Suzuki

Andrea Iannone allontana per il momento un possibile ritorno alla Ducati: "Bisogna avere delle proposte prima di valutare, in questo momento sono solo chiacchiere, la mia priorità è restare in Suzuki". Dall'Igna sul rinnovo di Dovizioso: "Andrea ci darà una risposta entro il Mugello"

LA CLASSIFICA

IL CALENDARIO: PROSSIMA TAPPA LE MANS

La sensazione in casa Ducati è che presto, molto presto, arriverà una decisione importante sul futuro di Dovizioso. Rinnovo o addio? La stagione esaltante di DesmoDovi nel 2017 farebbe propendere verso la prima opzione, ma un prolungamento non è affatto scontato. Alcuni problemi relativi al nuovo contratto di Dovizioso potrebbero portare a una sorprendente separazione tra Andrea e la scuderia di Borgo Panigale. Gigi Dall’Igna, direttore generale Ducati, fissa una data per fare chiarezza: "Dobbiamo risolvere questo problema il prima possibile – ha spiegato a gpone.com, durante il round di Imola del Mondiale Superbike – stiamo trattando con Andrea, però non è una negoziazione semplice: penso che per il Mugello Dovizioso ci dirà sì o no”. Il GP d’Italia potrebbe essere quindi lo spartiacque decisivo per il futuro del pilota italiano. Resta poi da risolvere il nodo Lorenzo, legato in qualche modo anche alla suggestione di un ritorno di Iannone in Ducati. Il pilota della Suzuki allontana questa ipotesi, per il momento: "La mia priorità è restare in Suzuki, stiamo discutendo del nostro futuro. Un ritorno in Ducati? Bisogna avere delle proposte prima di valutare determinate situazioni, in questo momento sono solo chiacchiere. Per adesso mi godo la squadra che ho, vedremo cosa accadrà in futuro".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche