MotoGP 2018, Le Mans: la tombolata delle gomme, sorteggiati gli pneumatici da utilizzare

MotoGp

Antonio Boselli

Per garantire la massima trasparenza nell’allocazione delle gomme, ogni mercoledì prima della gara i team sorteggiano i set di pneumatici che useranno nel corso del fine settimana

Non perdere l'appuntamento con Reparto Corse, ogni martedì su Sky Sport 24 (canale 200) alle 14:30 e alle 21:45

L'ORDINE D'ARRIVO DI LE MANS

LA CLASSIFICA

IL CALENDARIO: PROSSIMA TAPPA MUGELLO

LA CADUTA DI DOVIZIOSO

Nel video esclusivo di Sky Sport MotoGp vi possiamo mostrare il sorteggio che i team fanno ogni mercoledì per l’assegnazione delle gomme, una procedura comune nel motorsport per garantire la massima trasparenza considerando che gli pneumatici sono un elemento fondamentale per la performance di una moto. Questa procedura consente all’Irta, l’associazione che riunisce tutti i team e si occupa del rispetto del regolamento tecnico della federazione internazionale, di evitare qualsiasi sospetto di favoritismo. Lo stesso si può dire per la Michelin che ha tutto l’interesse a non essere coinvolta in polemiche con le squadre avendo come unico scopo quello di garantire un prodotto di qualità. Nelle immagini si vedono i responsabili dei team che estraggono un numero da due diverse sacche, in una si assegnano le gomme da asciutto, nell’altra le gomme da bagnato. I set vengono preparati dalla Michelin che associa a ogni gomma un codice a barre così che lo pneumatico sia sempre tracciato.

La Michelin porta 1400 gomme, tra slick e da bagnato, per ogni gran premio suddivise così: 22 gomme slick, di cui 12 gomme posteriori (fino a un massimo di 6 della specifica più morbida, 5 della media e 4 della più dura) e 10 gomme anteriori (fino a un massimo di 5 della specifica più morbida, 5 della media e 5 della più dura). Le gomme da bagnato sono invece 11, di cui 6 gomme posteriori (fino a un massimo di 4 della specifica più morbida e 3 della più dura) e 5 anteriori (fino a un massimo di 3 della specifica più morbida e 3 della più dura). Un treno di gomme slick in più viene garantito per i due piloti che corrono sia nella Q1 e nella Q2, un treno di gomme da bagnato in più invece viene assegnato a tutti se 4 di 5 sessioni sono sul bagnato. Il responsabile Michelin per le moto è Piero Taramasso, poi ci sono 8 tecnici che sono dedicati alle squadre.

Nei set che vengono assegnati alle squadre, la Michelin include anche lo stesso numero di gomme che hanno subito più cicli di riscaldamento nelle termo coperte perché non tutte le gomme portate in un week end di gara poi vengono effettivamente usate. In ogni caso le gomme che hanno subito più di 5 cicli di termocoperte non vengono più assegnate e vengono distrutte.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche