MV Agusta, dal 2019 di nuovo nel Motomondiale in Moto2

MotoGp
mv_agusta_2019

Alla vigilia del quinto appuntamento del mondiale 2018 in Francia, arriva l'annuncio del ritorno nel Motomondiale della MV Agusta. Dal prossimo anno la casa varesina sarà in Moto2 con il team Forward Racing. Contratto di quattro anni nella speranza di rinverdire i fasti di un glorioso passato

Il GP di Francia è in diretta esclusiva su Sky Sport MotoGP HD (canale 208): gara di Moto3 alle 11, Moto2 alle 12.20 e MotoGP alle 14. Segui il racconto sui social con l'hashtag #SuLeMans

GUIDA TV

LA CLASSIFICA

IL CALENDARIO

L’MV Agusta tornerà a correre nel motomondiale dopo oltre 40 anni di assenza. Il team Forward riporterà infatti in pista lo storico marchio varesino in Moto2, ovviamente con motorizzazione Triumph come per tutti nella classe di mezzo (il 2019 vedrà il passaggio dai quattro cilindri Honda ai tre dei propulsori inglesi) mentre il telaio sarà sviluppato internamente. I primi giri del prototipo sono attesi per questa estate.

MV Agusta affiancherà quindi all’impegno del mondiale Superbike anche la Moto2 grazie ad un accordo di quattro anni sottoscritto da Giovanni Cuzari e da Giovanni Castiglioni, guida della factory varesina.

Un passato glorioso tra aeronautica e motomondiale

La “Costruzioni Aeronautiche Giovanni Agusta" nasce nel 1907 da un’idea del Conte Giovanni Augusta, aristocratico siciliano con la passione per il volo. L'azienda è di quelle di successo grazie alle commesse belliche dovute alle due Guerre Mondiali, salvo poi conoscere una fase difficile dopo il 1945 quando la produzione aeronautica viene bloccata a seguito dei trattati di pace.

A questo punto ecco l’intuizione di Domenico Agusta che approfitta delle grandi conoscenze ingegneristiche e meccaniche della sua società e inizia a produrre motociclette, settore industriale in grande crescita in un Paese che esce stremato dalla guerra e che ha bisogno di ripartire. Nasce quindi la Meccanica Verghera, ovvero la MV con sede sulle sponde del lago di Varese.

È però il Reparto Corse a dare lustro all’azienda che tra il 1952 e il 1976 conquista ben 3028 podi e 37 mondiali costruttori nel Motomondiale grazie a 270 vittorie. Negli anni tantissimi campioni saliranno in sella alle MV rosso-argentate, da Leslie Graham a Carlo Ubbiali, da Gary Hocking a Phil Read, da John Surtees a Tarquinio Provini senza dimenticare Mike "The Bike" Hailwood e la leggenda Giacomo Agostini. A partire dalla metà degli anni ’70 l’azienda entra in crisi e nel 1977 abbandona le corse.

Il marchio MV Agusta entra in una nuova fase, quella dell'epoca moderna, rinascendo a partire dal 1992 quando viene acquistata dalla Cagiva di Claudio Castiglioni, che aveva iniziato a produrre moto 12 anni prima a Schiranna sulle sponde del lago di Varese. L'accordo con il team Forward porta oggi la firma di Giovanni Castiglioni, figlio di Claudio

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche