MotoGP, GP Mugello 2018: sarà una dura sfida anche per gomme

MotoGp
Foto: Michelin Motorsport Facebook

Il tracciato toscano con il suo mix spettacolare di curve molto impegnative, grandi frenate e velocità elevatissime sul rettilineo da oltre 1 km ha rappresentato una delle principali sfide 2018 per il produttore francese. Ecco le gomme che Michelin porterà al Mugello

IL SIPARIETTO TRA ROSSI E LORENZO

L'ORDINE DI ARRIVO AL MUGELLO

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

Sesto GP della stagione, sicuramente uno dei più sfidanti anche per il fornitore unico di pneumatici della top-class. Sei curve a sinistra e nove a destra, continui cambi di pendenza, grandi frenate ed un rettilineo da 350km/h, ecco gli ingredienti che offre la pista del Mugello, 5.2km vecchio stile, dove l’asfalto si adagia morbidamente sulle colline toscane, seguendone l’andamento.

Non è stato semplice per Michelin definire le gomme da portare in Toscana prima dell’inizio della stagione come previsto dall’accordo con Dorna ed i team. Per reggere alle sollecitazioni del Mugello il produttore francese porterà pneumatici soft, medium e hard con gli ultimi due compound che avranno la spalla destra rinforzata (più dura) per le posteriori (che saranno quindi di tipo asimmetrico).
In caso di pioggia, sempre possibile nella zona, saranno disponibili le coperture rain soft e medium sia all’anteriore sia al posteriore con queste ultime con design asimmetrico (anteriori simmetriche).

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche