Mugello, lo Sky Racing Team VR46 veste il tricolore

MotoGp
Rendering della livrea tricolore dello Sky Racing Team VR46 per il Mugello
livrea_tricolore_mugello_skyvr46_2018

Domenica in gara Bagnaia, Marini, Bulega e Foggia correranno con una speciale livrea per onorare il Gran Premio d'Italia Oakley: una tradizione che per tutta la squadra prosegue ininterrottamente da un lustro a questa parte

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

Al Mugello lo Sky Racing Team VR46 si rifà il look. Per onorare il Gran Premio d'Italia Oakley, le KALEX Moto2 di Francesco Bagnaia e Luca Marini oltre che le due KTM Moto3 di Nicolò Bulega e Dennis Foggia mostreranno domenica una speciale livrea tricolore. Il verde, bianco e rosso dell'Italia saranno ben in vista non soltanto sulle moto, ma anche su tute e caschi dei quattro piloti dello Sky Racing Team VR46, a caccia di un risultato importante sui saliscendi dell'impianto toscano.

Bagnaia leader, Marini infortunato

In Moto2 lo Sky Racing Team VR46 si presenta con propositi ambiziosi grazie a Francesco Bagnaia. Capo-classifica di campionato con un bottino di 3 vittorie ed un ulteriore podio in 5 gare, Pecco punta a far bene anche al Mugello dove salì sul terzo gradino del podio nel 2016 in Moto3. "Arriviamo al GP di casa dopo una serie di risultati importanti e un inizio di stagione positivo", ammette Bagnaia. "Il Mugello è sicuramente una delle piste che preferisco, un layout difficile, velocissimo, ma allo stesso tempo unico. La sequenza Arrabbiata 1-2 è qualcosa di emozionante! Sentirò questa gara in maniera particolare e dovrò rimanere concentrato: i fan riescono sempre a creare un’atmosfera incredibile". Dovrà stringere i denti Luca Marini, ancora alle prese con l'infortunio alla spalla, ma determinato a ben figurare al Mugello. "E’ la gara sulla pista più bella di tutte, il T2 e il T3 sono unici e anche i fan riescono sempre a creare una bellissima atmosfera", afferma Marini, sesto in gara lo scorso anno. "A Le Mans è stato un vero peccato dover rientrare ai box per il dolore alla spalla, ma ho cercato di sfruttare al massimo questa settimana di riposo per recuperare le energie e arrivare al GP di casa nella miglior condizione possibile".

Missione riscatto per Bulega e Foggia

Per lo Sky Racing Team VR46 in Moto3 l'obiettivo dichiarato è di individuare la chiave di volta della stagione 2018 a cominciare da Nicolò Bulega. "Il Mugello è un tracciato da fare tutto d’un fiato. Il tratto Casanova-Savelli e Arrabbiata 1-2 è unico. A Le Mans ci siamo avvicinati ai più forti, purtroppo la caduta di domenica non ci voleva, ma continueremo a lavorare per rimanere nel gruppo e centrare un buon risultato proprio al Mugello". Reduce dal primo piazzamento in zona punti stagionale conseguito a Le Mans, Dennis Foggia vuole onorare al meglio il suo GP di casa. "Non corro al Mugello dai tempi del CIV (due vittorie nella classe PreMoto3 250cc 4 tempi nel 2014, ndr), una pista unica che non vedo l’ora di affrontare in sella ad una Moto3", afferma il rookie dello Sky Racing Team VR46. "A Le Mans abbiamo fatto più fatica del previsto a tenere il ritmo dei più forti, ma siamo tornati al lavoro a Barcellona per riuscire ad arrivare pronti all’appuntamento con il GP di casa".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.