MotoGP, GP Catalunya. Andrea Dovizioso: "Serve la massima lucidità", Jorge Lorenzo: "Darò il massimo"

MotoGp
Foto: Getty Images

Clima positivo in casa Ducati in vista della gara di Barcellona: Dovizioso evidenzia la crescita della moto ("Stiamo lavorando bene, siamo veloci"), Lorenzo punta a confermarsi dopo la vittoria del Mugello

L'ORDINE DI ARRIVO

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

Ducati arriva al Montmeló per il GP di Catalunya sulla scia della splendida doppietta del Mugello. Lorenzo ha dominato la gara e ha ottenuto sua la prima vittoria in Ducati proprio davanti al pubblico italiano, mentre Dovizioso ha approfittato del passo falso dal leader del mondiale Marquez per ridurre il gap in classifica.
Tre settimane fa il team ha preso parte alla sessione collettiva di test organizzata da Michelin per raccogliere dati sul nuovo asfalto e i risultati delle Rosse sono stati interessanti, non tanto per i tempi fatti segnare, quanto per le indicazioni di set up raccolte in funzione del GP di questo fine settimana. La fiducia quindi non manca nel team italiano che qui vide Dovizioso vincere la sua seconda gara del 2018, mentre Lorenzo si fermò ai piedi del podio dopo una gara in rimonta.

Andrea Dovizioso: “Nelle ultime tre gare ci siamo giocati la vittoria su tre piste completamente differenti e quindi so che stiamo lavorando bene e che siamo veloci. Dobbiamo continuare a stare tranquilli perché in ogni gara succedono tante cose e quindi bisogna essere sempre lucidi per portare a casa il miglior risultato possibile. Nel test di Barcellona, ma anche in quello del Mugello, eravamo stati leggermente più lenti dei nostri rivali, ma in MotoGP è chiaro che il tempo sul giro singolo non è così importante, e quindi andiamo a Barcellona molto carichi e fiduciosi.”

Jorge Lorenzo: “La vittoria del Mugello ha confermato tutto ciò che credevamo fin dall'inizio della stagione e che ho ripetuto molte volte: non eravamo così lontani dall'essere competitivi e vincenti. Ora abbiamo una chiara linea da seguire e ogni volta mi sento meglio con la mia moto, per cui Montmeló sarà un’altra buona occasione per confermare che possiamo lottare sempre per risultati importanti. Ora che tutti sanno quale sarà il mio futuro per la prossima stagione, posso solo dire di essere totalmente concentrato sul Gran Premio di Catalunya, e che darò il massimo per il Ducati Team con la consapevolezza che la vittoria in Italia ci ha fatto molto bene per il morale. Montmelò è un circuito che amo, è la mia pista di casa, e questo dà sempre una motivazione in più.”

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche