Moto2, Catalunya: Bagnaia svetta nelle prime prove

MotoGp
Francesco Bagnaia subito veloce a Barcellona
bagnaia_prove_catalunya

Pecco conclude al primo posto nella graduatoria combinata delle prime libere del Gran Premi Monster Energy de Catalunya, Luca Marini alla ricerca del giusto feeling in sella

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

Piglio giusto a Barcellona per Francesco Bagnaia con lo Sky Racing Team VR46 ha iniziato bene il Gran Premi Monster Energy de Catalunya: suo il miglior tempo in 1'44"225 della prima sessione di prove libere, ma anche nella graduatoria riepilogativa dei primi due turni di attività a Montmelò.

Bagnaia si conferma veloce

Presentatosi in Catalogna da leader del mondiale e fortificato dai buoni riscontri acquisiti nei test effettuati alla vigilia del Mugello, Francesco Bagnaia ha imposto subito il suo ritmo nelle FP1. Con il tempo di 1'44"225 è balzato in cima al monitor dei tempi, rimediando anche ad una scivolata senza conseguenze a turno in corso. Nelle FP2 Bagnaia, viaggiando con lo stesso treno di gomme, ha concluso al nono posto in 1'44"781, ma con il tempo della mattinata chiude il venerdì di prove in testa e davanti all'1'44"340 fatto registrare da Alex Marquez nella seconda sessione.

Marini insegue

Assente nei test effettuati a Montmelò dallo Sky Racing Team VR46 due settimane orsono per l'infortunio alla spalla, Luca Marini è partito senza recenti riferimenti della pista rispetto a gran parte dello schieramento Moto2. Nelle FP1 in 1'45"070 ha concluso diciassettesimo pagando soltanto 845 millesimi dal compagno di squadra Bagnaia, mentre nelle FP2 si è ritrovato fuori dalla top-20: 23° in 1'45"392. In vista di domani proseguirà il lavoro con tutta la squadra al fine di scalare più posizioni possibili in classifica, cercando di replicare il buon weekend vissuto al Mugello.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche