Moto2, GP Assen: Pecco Bagnaia in testa dopo le prove libere 2

MotoGp

Paolo Lorenzi

Pecco Bagnaia, pilota dello Sky Racing Team VR46

Pecco Bagnaia è il più veloce nelle Libere 2 di Moto2 ad Assen. Il pilota dello Sky Racing Team VR46, leader del Mondiale, chiude in 1:38.091 davanti a Mir e Marini

MOTOGP, GARA SPETTACOLARE: RIVIVI LE EMOZIONI DI ASSEN

LA CLASSIFICA AGGIORNATA

Arriva subito la risposta di Pecco Bagnaia, al primo giorno di libere di Assen. Primo al mattino, primo al pomeriggio: chi temeva (o sperava) in una crisi del leader del campionato, ritrovatosi con un solo punto di vantaggio in classifica su Oliveira, dopo la sfortunata gara di Barcellona è accontentato. Pecco c’è. Certo, ci sono anche Mir e Quartararo, in oggettiva crescita. Alex Marquez (ottavo) resta tra gli avversari più temibili, almeno per l’esperienza che ha rispetto a loro. E Oliveira non va mai giudicato fino allo start di domenica (a Barcellona ha recuperato 15 posizioni in gara). Ma Bagnaia è a posto, anzi, è al suo posto. E’ lui il riferimento della Moto2 e l’apertura del weekend olandese lo ha confermato. Perché il suo giro più veloce è arrivato senza forzare (almeno a occhio), con fluidità e senza sbavature. Mentre i suoi avversari hanno dovuto impegnarsi, spesso al limite del necessario, ed evidentemente con più lavoro di messa a punto davanti. Pecco è il capofila di una pattuglia italiana ritrovata e agguerrita: Luca Marini, terzo dietro Mir, sembra aver recuperato i problemi alla spalla che lo hanno condizionato nelle ultime gare (ma è meglio aspettare la gara di domenica per una conferma), Baldassarri (quinto dietro Quartararo), Locatelli (settimo nella comparata) e Pasini (ottavo) mandano a loro volta messaggi positivi. Con Fenati, decimo, sono quindi ben sei i piloti italiani nei primi dici posti della griglia virtuale del venerdì. Miguel Oliveira, l’avversario principale di Bagnaia, è invece solo dodicesimo, per ora. Ma il portoghese va giudicato sotto la bandiera scacchi, perché in sette gare è già finito cinque volte sul podio.

I tempi della Moto2 dopo le Libere 2 ad Assen:

1 Francesco BAGNAIA 1'38.091
2 Joan MIR 1'38.191
3 Luca MARINI 1'38.246
4 Fabio QUARTARARO 1'38.256
5 Lorenzo BALDASSARRI 1'38.371
6 Mattia PASINI 1'38.386
7 Alex MARQUEZ 1'38.525
8 Marcel SCHROTTER 1'38.526
9 Romano FENATI 1'38.565
10 Miguel OLIVEIRA 1'38.579
11 Sam LOWES 1'38.612
12 Andrea LOCATELLI 1'38.637
13 Danny KENT 1'38.749
14 Xavi VIERGE 1'38.801
15 Augusto FERNANDEZ 1'38.871
16 Khairul Idham PAWI 1'38.887
17 Brad BINDER 1'38.893
18 Jorge NAVARRO 1'38.903
19 Simone CORSI 1'38.933
20 Isaac VIÑALES 1'39.057
21 Remy GARDNER 1'39.107
22 Bo BENDSNEYDER 1'39.182
23 Iker LECUONA 1'39.197
24 Tetsuta NAGASHIMA 1'39.340
25 Dominique AEGERTER 1'39.495
26 Steven ODENDAAL 1'39.525
27 Niki TUULI 1'39.659
28 Joe ROBERTS 1'39.779
29 Stefano MANZI 1'39.905
30 Eric GRANADO 1'40.405
31 Jules DANILO 1'40.872
32 Xavi CARDELUS 1'41.106
33 Federico FULIGNI 1'41.770

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche