Italiani in Moto2&3: Bez e Marini salvano la domenica del Sachsenring

MotoGp

Michele Merlino

Nelle classi minori gli italiani fanno benissimo in qualifica in Germania, ma commettono qualche errore di troppo in gara al Sachsenring. Nelle statistiche del weekend Bezzecchi ancora secondo dietro Martin in Moto3 e il primo podio in carriera per Luca Marini in Moto2

LA CLASSIFICA AGGIORNATA

IL CALENDARIO

Moto3: Martin dominatore, Bezzecchi ancora a podio

La legge di Jorge vale anche in Germania dove il leader del mondiale di Moto3 segna la sesta pole dell’anno aggiornando il record di 15 pole totali nella classe minore. Il pilota del team Gresini domina anche in gara e con la quinta vittoria della stagione, eguagliando Oliveira e Miller all’ottavo posto all-time. Numeri davvero incredibili se pensiamo che solo Maverick Vinales nel 2012, Danny Kent nel 2015 e Joan Mir nel 2017 sono riusciti a vincere 5 volte nelle prime 9 dell’anno.
Si aggiorna anche la statistica che racconta il legame tra pole e vittoria al Sachsenring: il poleman vince la gara per la quinta volta su sette.

Gli italiani molto bene in qualifica (4 piloti nella top-10) ma meno in gara, solo Bezzecchi (2°) tra i primi dieci. Per Bez quello di oggi è il settimo podio in Moto3 (il sesto dell’anno) e per la quarta volta nel 2018 chiude la gara in seconda posizione.

Moto2: super Italia al sabato, super Marini la domenica

Il tricolore monopolizza la prima fila nelle qualifiche con Pasini, che piazza la settima pole della carriera eguagliando Luthi e Bradl al sesto posto all-time. Di fianco a lui Marini, alla seconda prima fila in Moto2 e Pecco Bagnaia alla sua sesta.
In gara si materializza una sorta di “disastro” per gli italiani con tanti piloti a terra. La pole continua ad essere una “maledizione” per Pasini: cade in avvio e conferma la statistica che non lo vede mai vittorioso dalla partenza al palo (un solo podio dalla pole: Silverstone 2017).
Brad Binder diventa il 35esimo vincitore della Moto2 ed il primo vincitore sudafricano nella storia della classe di mezzo. Bagnaia viene coinvolto nella caduta di Pasini ma chiude 12° con una gran rimonta (dalle ultime posizioni). L’unico italiano nella top-5 è Luca Marini che conquista il primo podio in Moto2 della sua carriera. Terzo, gran gara quella del pilota dello Sky Racing Team VR46, sempre davanti. Bravo!

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche