Moto2, GP Brno. Marini e Bagnaia sul podio, vince Oliveira

MotoGp

Francesco Berlucchi

Miguel Oliveira vince a Brno e conquista per la prima volta la leadership del campionato. Ma quella dei piloti italiani è una gara semplicemente spettacolare, con Luca Marini, Pecco Bagnaia e Lorenzo Baldassarri. Adesso tra Oliveira e Bagnaia ci sono due punti di distacco in campionato

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

Si parte con la prima pole in carriera di Luca Marini, in prima fila per la terza volta consecutiva. Si parte con due italiani in prima fila (perché Mattia Pasini è terzo) e con Francesco Bagnaia e Miguel Oliveira a contendersi il titolo mondiale in seconda fila.

Alex Marquez è subito aggressivo, prova il sorpasso su Marini alla prima curva e lo perfeziona alla seconda. Alla curva cinque cadono Mir, Gardner e Bendsneyder. Alla fine del primo giro, Bagnaia è già terzo.

Mezzo giro più avanti, Pecco passa anche Marquez e Marini: è primo. Luca è molto veloce e torna davanti. Lo seguono il compagno di squadra, Marquez e Oliveira. A 17 giri dal termine, ecco il sorpasso di Oliveira su Marquez. E mentre il portoghese si porta in terza posizione, viene comunicato il ride through a Romano Fenati per una jump start. Davanti a tutti, il quartetto Bagnaia-Marini-Oliveira-Vierge prova la fuga. Alle loro spalle, Pasini passa Marquez e si porta in testa agli inseguitori.

I due piloti dello Sky Racing Team VR46 e Oliveira sono costantemente i tre più veloci, e si scambiano ancora una volta di posizione. A 12 giri dal termine, sono Oliveira e Marini ad accendere la bagarre. Bagnaia rimane alle loro spalle, ma non perde un centimetro. Cade Stefano Manzi alla curva 3. Marquez supera Vierge e si porta in quarta posizione, mentre Pasini affonda fino alla settima, alle spalle di Lorenzo Baldassarri.

A 10 giri dal termine, Marquez passa anche Oliveira, ma alla curva successiva scivola e finisce nella ghiaia. Nel frattempo, Bagnaia si porta in testa, seguito dal solito Marini. A metà del giro successivo, Balda passa anche Vierge, ed è quarto. Ancora una tornata ed ecco BaldAttack: prima su Oliveira, poi su Marini. Mezzo giro più tardi, ecco anche Bagnaia: Balda primo e tre italiani davanti a tutti.

Purtroppo, non dura molto. Il guastafeste si chiama Miguel Oliveira, con una staccata fantastica si porta davanti ad entrambi i piloti dello Sky Racing Team VR46. Il portoghese ha la meglio anche su Baldassarri e vede per la prima volta 25 punti virtuali che varrebbero oro.

Quando manca poco più di un giro al termine, Bagnaia affonda il sorpasso su Balda e si porta in terza posizione. Ripassa il pilota di San Severino Marche, ma i due italiani hanno ormai perso il contatto con Oliveira e Marini. Luca ci prova ancora, e torna davanti a Oliveira con una staccata incredibile. Alla 10, il portoghese ci riprova, Marini incrocia e torna davanti, ma due curve più tardi non può fare più niente.

L’ennesimo attacco del pilota di Pragal è quello buono. Mancano solo le curve 13 e 14, Luca ci prova ancora ma Oliveira chiude tutte le porte. E vince. Marini chiude secondo e conferma di essere entrato costantemente a far parte dei piloti più veloci della Moto2: «Ci ho provato, forse è stata la gara più bella della mia vita. Con Miguel eravamo un po’ sopra il limite, ma ci siamo divertiti. Bisogna continuare a fare delle belle gare e stare lì davanti. È questo che voglio fare fino alla fine dell’anno».

Terzo Pecco Bagnaia, che ottiene punti da ben 22 gare consecutive: «Perdere la leadership del campionato non era il nostro obiettivo, ma ho messo in crisi la gomma davanti. Balda è stato molto aggressivo e ho perso un sacco di tempo. Comunque sono contento del risultato, cercheremo di fare sempre meglio». Per la prima volta in questa stagione, è Oliveira il leader del campionato. Ma è sempre più una lotta a due, e fra il portoghese e Bagnaia ci sono solo due punti di distacco, ed altre nove gare tutte da correre.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche