user
12 agosto 2018

MotoGP, GP Austria. Marc Marquez sfida Jorge Lorenzo: "Vedremo cosa farà alla Honda"

print-icon

Marquez battuto in Austria da Lorenzo, suo compagno in Honda nel 2019: "Sono contento che venga, perché con la Ducati è troppo forte! Sarà ancora veloce, ma almeno avremmo la stessa moto e non ci saranno scuse"

L'EDITORIALE DI MEDA: "LORENZO, LA CONVERSIONE E' TOTALE"

VIDEO: LORENZO-MARQUEZ, DUELLO SPETTACOLARE

L'ORDINE D'ARRIVO - LA CLASSIFICA

Si è arreso nel finale a Jorge Lorenzo, ma Marc Marquez resta soddisfatto dopo aver chiuso al 2° posto il GP in Austria: "Ho dato tutto e mi sono divertito molto spingendo fin dalla partenza, perché avevo la gomma dura e volevo accumulare un vantaggio. Abbiamo perso la lotta nel corpo a corpo, ma con la Ducati è troppo difficile, nel rettilineo hanno sempre qualcosa in più. Peccato per quella curva dove ho staccato troppo forte, in ogni caso Lorenzo mi avrebbe superato alla curva 9". Il 2° posto permette a Marquez si allungare in classifica: ora ha 59 punti di vantaggio su Rossi, 71 su Lorenzo e 72 su Dovizioso. "Sono contento perché abbiamo raccolti punti preziosi. E anche in un circuito come questo, in cui facciamo fatica, siamo riusciti a restare vicini alle Ducati. Questo è importante. Arriveranno anche tracciati più favorevoli alla Honda. E' stato uno spettacolo, ma era impossibile vincere". In Honda l'anno prossimo Marquez avrà al suo fianco proprio Lorenzo: "Sono contento che venga, perché con la Ducati è troppo forte! Sarà ancora veloce, ma almeno avremmo la stessa moto e non ci saranno scuse. HRC ha fatto una buona scelta perché ha tolto un pilota forte da una moto forte".

MotoGP, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi