Moto2, GP Gran Bretagna. Schrotter leader delle prove libere

MotoGp

Paolo Lorenzi

moto2_schrotterer

Il tedesco stacca il miglior tempo al mattino, unico turno senza pioggia. Al pomeriggio dopo l'iniziale acquazzone l'asfalto è andato via via asciugandosi, mettendo comunque in luce gli specialisti del bagnato. Bagnaia, settimo in FP1, si riconferma in FP2. Oliveira sempre lontano dalle prime posizioni, chiude ventesimo

Il GP di Gran Bretagna è in diretta esclusiva su Sky Sport MotoGP. La MotoGP correrà alle 12.30, Moto3 alle 14, Moto2 alle 15.30. Moto3 e MotoGP saranno visibili in diretta anche su Sky Sport Uno

I TEMPI - GUIDA TV

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

Una giornata divisa in due. Sole al mattino, pioggia al pomeriggio e una classifica della FP2 difficilmente decifrabile (i tempi più veloci siglati con l’asfalto ancora asciutto). E dunque bisogna affidarsi all’intuito, azzardare qualche impressione sulle caratteristiche dei singoli. Lowes, Pasini e Baldassarri veloci al mattino e specialisti del bagnato potrebbero risultare tra i protagonisti, in ogni caso, domenica.

Ma senza un’ulteriore conferma del sabato, tutto appare aleatorio. Come escludere dai possibili candidati al podio Pecco Bagnaia, veloce ma non velocissimo in FP1, e piuttosto prudente in FP2? In realtà questo venerdì inglese è servito soprattutto a prendere le misure al nuovo asfalto (problematico per via delle buche) e ad attrezzarsi mentalmente per quello che potrà succedere da domani in poi. Sperando di avere almeno un altro turno completamente bagnato, nel caso (come le previsioni farebbero temere) che domenica si parta con la pioggia.

Tra sprazzi di sole e macchio di umido comunque si sono messi in luce oltre all’inglese, al romagnolo e al marchigiano, Alex Marquez e Quartararo (tutti davanti a Bagnaia al mattino) e il solito Schrotter sempre veloce in prova. Marini, non rapidissimo al mattino, non ha girato male al pomeriggio col bagnato. Via via che la pista andava asciugandosi nel pomeriggio in tempi sono scesi progressivamente dall’1.24” all’1’10”.

Ma l’1.08”385 di Schrotter è ovviamente rimasto imbattuto. L’unica notizia confortante per i tifosi italiani, in ottica campionato, è l’assenza di Oliveira, per ora, tra i protagonisti di ciascun turno (ventesimo a fine giornata). Fatto che farebbe pensare a qualche sua difficoltà a trovare il feeling in queste condizioni e quindi alla possibilità di Bagnaia di avvantaggiarsene per la classifica. Ma l’esperienza insegna che il portoghese può sempre saltare fuori al momento opportuno.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche