Misano, lo Sky Racing Team VR46 corre in casa

MotoGp

Bagnaia e Marini candidati ad un ruolo da protagonisti nella classe Moto2 sfidano Misano. Per Bulega e  Foggia correre all'ex Circuito Santamonica è sempre speciale...

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

Correre a Misano, si sa, è sempre speciale. Il Gran Premio di casa per la maggioranza dei piloti italiani del Motomondiale, portacolori dello Sky Racing Team VR46 compreso. Questa è la prima di molteplici ragioni per onorare al meglio il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, cercando di ottenere risultati di rilievo e, perché no, far valere a proprio favore il cosiddetto "fattore campo". Ci spera il capo-classifica di campionato del Mondiale Moto2 Francesco Bagnaia, atteso ad un weekend al vertice così come il suo compagno di squadra Luca Marini, mentre in Moto3 Nicolò Bulega e Dennis Foggia si mostrano fiduciosi di ben figurare sul tracciato intitolato a Marco Simoncelli.

Bagnaia per difendere la leadership, Marini per la conferma

Terzo lo scorso anno in gara in seguito alla squalifica per irregolarità tecnica di Dominique Aegerter, per Francesco Bagnaia il primo obiettivo del weekend di Misano sarà quello di confermarsi in testa alla classifica di campionato. "Per come sono andate le cose a Silverstone, la voglia di tornare in pista è ancora più forte", ammette Pecco riferendosi alla gara cancellata del GP di Gran Bretagna dove, originariamente, sarebbe dovuto scattare dalla pole. "Misano è a tutti gli effetti il tracciato di casa, considerato che vivo a Pesaro. Il layout non è tra i miei preferiti, ma il tracciato nel complesso è davvero difficile e andare forte è complicato sia tecnicamente che fisicamente. Per questo motivo, il terzo posto dello scorso anno mi ha dato grandissima soddisfazione". Reduce da una sequenza di tre podi consecutivi, Luca Marini correrà a Misano sul tracciato del suo "doppio esordio" nel Motomondiale: da wild card nel 2013 in Moto3, nel 2015 al via della classe Moto2. "Torniamo in pista dopo il GP non disputato a Silverstone, dove fino a sabato avevamo fatto un buon lavoro insieme a tutto il Team", afferma il pilota dello Sky Racing Team VR46 prima di ricordare cosa significa correre in casa. "A Misano ci aspetta una settimana ricca di eventi e un tracciato faticoso dove è difficile andare forte. Questo è il vero GP di casa per tutti noi! Un pubblico unico, energia positiva, tanto affetto e un calore incredibile da parte dei Fan".

Motivazioni-extra per Bulega e Foggia

Passando alla classe Moto3, Nicolò Bulega a Misano vanta dei trascorsi eccellenti al MWC: vittoria nel CIV Moto3 2014, 4° e 5° nell'ultimo biennio trascorso nel Motomondiale. "La pista sembra apparentemente facile, ma non lo è: il punto chiave di Misano per esser competitivi è la sequenza delle curve 13 e 14", ammette Bulega, dispiaciuto per la cancellazione del GP di Gran Bretagna. "Un peccato per la gara di Silverstone perché partivamo in terza fila e sul bagnato avevamo ottime sensazioni. Motivo in più per tornare al lavoro davvero motivati per la gara di Misano". Per Dennis Foggia il GP di San Marino e della Riviera di Rimini rappresenta l'occasione di correre su un tracciato già conosciuto nei suoi recenti trascorsi di carriera, oltre che nelle numerose sessioni di allenamento organizzate dalla VR46 Riders Academy. "Dopo tanti esordi su piste su cui non avevo mai girato, arriviamo su un tracciato che ho imparato a conoscere negli anni e di cui mi piace moltissimo la sequenza di curvoni veloci", afferma il Rookie dello Sky Racing Team VR46. "Sarà emozionante affrontare per la prima volta il vero GP di casa per me e la squadra qui a Misano, a pochissimi chilometri dalla sede del Team".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche