Moto2, GP Misano 2018. Bagnaia parte bene: 2° nelle FP2 alle spalle di Schrotter. 3° Pasini

MotoGp

Paolo Lorenzi

Il piemontese Bagnaia, romagnolo d'adozione grazie alla VR46 di Rossi, non sembra subire la pressione del gran premio "di casa". Secondo alle spalle di Schrotter guida la pattuglia italiana con Pasini terzo, Marini sesto, Corsi settimo e Baldassarri nono. Dodicesimo Oliveira

Tutto il weekend di Misano è in diretta su Sky Sport MotoGP. Gara di Moto3 alle 11, Moto2 alle 12.20 e MotoGP alle 14 su Sky Sport Uno e Sky Sport MotoGP. Qualifiche e gara della MotoGP saranno visibili anche in live streaming su skysport.it (aperto a tutti)

GUIDA TV

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

La fatica più grande è stata cancellare il ricordo della "non gara" di Silverstone. Perché in Gran Bretagna Pecco Bagnaia sarebbe partito in pole position, 22 posizioni davanti a Miguel Oliveira, in difficoltà sull'asfalto bagnato della pista inglese. Un'occasione persa, per guadagnare qualche punto sul tignoso pilota portoghese. Un osso duro che oggi però non ha migliorato molto i suoi tempi tra mattino e pomeriggio: un decimo in tutto, in meglio, tra Fp1 ed Fp2. Bagnaia invece è uno dei tre piloti scesi sotto l'1'38 (1'37.855 per la precisione), insieme a Schrotter (il più veloce del primo giorno) e Pasini (terzo tempo).

Ormai romagnolo d'adozione (è originario di Torino) e punta di diamante dell'Academy di Valentino Rossi, Bagnaia sembra farsi scivolare addosso la tensione del gran premio "di casa". Una condizione mentale che ha maturato quest'anno anche grazie ai consigli del Dottore. Il passo è buono, nel secondo turno ha messo alla frusta le gomme per saggiarne la durata, le nuove sospensioni Ohlins gli piacciono e sembrano dargli un vantaggio. Tra qui e la gara ci sono di mezzo le qualifiche, si vedrà, ma il clima nel box dello SkyRacing Team VR46 sembra ispirato dalla fiducia.

Schrotter non sembra essere la minaccia principale (spesso veloce nelle prove, il tedesco in gara fin qui ha raccolto poco). Piuttosto sono da tenere d'occhio gli altri italiani: Pasini, lo stesso compagno di squadra Marini (sesto), Corsi (settimo) e poi Baldassarri (cresciuto nel finale di turno e nono a fine giornata). Interessante anche il duello tutto spagnolo in casa Marc Vds: per ora è in vantaggio Mir su Alex Marquez, rispettivamente quarto e quinto.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche