Moto3, GP Misano 2018. È già duello tra Martin e Bezzecchi

MotoGp

Paolo Lorenzi

Lo spagnolo e il romagnolo partono fortissimo. 92 centesimi la differenza tra i due. Terzo Bastianini staccato di quattro decimi. Sorpresa Zannoni: ottavo tempo di giornata al debutto con la TM. Dalla Porta, Arbolino e Foggia nei primi dieci

Tutto il weekend di Misano è in diretta su Sky Sport MotoGP. Gara di Moto3 alle 11, Moto2 alle 12.20 e MotoGP alle 14 su Sky Sport Uno e Sky Sport MotoGP. Qualifiche e gara della MotoGP saranno visibili anche in live streaming su skysport.it (aperto a tutti)

GUIDA TV

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

Ieri pomeriggio la pioggia, stamane la pista un po' scivolosa, ma al pomeriggio... fuochi d'artificio. Una FP2 scoppiettante nonostante le nuvole minacciose che si addensavano sul circuito di Misano ha aperto il weekend del Gran Premio di San Marino. Davanti a tutti Martin e Bezzecchi, separati da 92 centesimi. Il pur bravo Bastianini ha chiuso staccato di 4 decimi. Un inizio pepato, possibile antipasto di quello che potrebbero succedere domenica tra i due piloti che si giocano la leadership in Moto3.

Lo spagnolo insegue il romagnolo, avanti di 12 punti, ed è evidentemente intenzionato a ricucire lo strappo.Ma Misano non è solo il circuito di casa di Bezzecchi, è anche la pista elettiva del team Gresini che schiera anche Di Giannantonio (i rapporti tra lui e il team restano tesi, questioni di contratto e rapporti futuri). Al momento il romano deve recuperare più di un secondo, la partenza non è stata granché. Meglio Dalla Porta che nel gioco di squadra con Bastianini (i due hanno girato sempre insieme, tirandosi a vicenda) ha portato a casa un buon tempo, che gli vale il settimo posto di giornata a poco più di mezzo secondo da Martin.

La vera sorpresa è stata però Kevin Zannoni, debuttante in veste di Wild Card con la sorprendente TM (con cui ha fatto fuoco e fiamme nel Civ sulla stessa pista). L'ottavo posto di giornata promette bene. Altre due italiani chiudono il gruppo dei primi dieci: Arbolino (nono) e Foggia (decimo). Alle loro spalle, Bulega (dodicesimo), Di Giannantonio (tredicesimo) e Antonelli (sedicesimo). Solo ventiquattresimo Migno.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche