user
10 settembre 2018

Romano Fenati licenziato dal Team Marinelli Snipers, anche la MV Agusta lo scarica

print-icon

Il team Marinelli Snipers ha annunciato la rescissione del contratto con Romano Fenati dopo il discusso gesto di Misano: "Comportamento inqualificabile". Anche MV Agusta e il team Forward lo scaricano per il 2019: "Non fa più parte del nostro progetto"

LE SCUSE DI FENATI: "NON SONO STATO UN UOMO"

L'EPISODIO TRA FENATI E MANZI - GIOIE E DOLORI DELLA SUA CARRIERA

L'EDITORIALE DI GUIDO MEDA

Ieri le scuse, oggi le conseguenze. Il team Marinelli Snipers ha deciso di licenziare Romano Fenati, reo durante la gara di Moto2 a Misano di aver deliberatamente tirato la leva del freno di Stefano Manzi in corsa a oltre 200 chilometri orari: "Il Marinelli Snipers Team rescinde il contratto con il pilota Romano Fenati per il suo comportamento antisportivo, inqualificabile, pericoloso e dannoso per l’immagine di tutti - si legge nel comunicato -. Con estremo rammarico, dobbiamo constatare che il suo gesto irresponsabile abbia messo in pericolo la vita di un altro pilota e non possa essere scusato in alcun modo. Il pilota, da questo momento, non parteciperà mai più ad una gara con il Marinelli Snipers Team. Il team, la Marinelli Cucine stessa, la Rivacold, tutti gli altri sponsor della squadra e tutto il gruppo di persone che lo ha sempre appoggiato, si scusano con tutti i tifosi del Motociclismo mondiale".

MV Agusta scarica Fenati per il 2019

Il contratto che legava Fenati al team Marinelli Snipers si sarebbe concluso a fine stagione. Per il prossimo anno, infatti, era già pronto un accordo con il team Forward. Ma dopo il folle gesto di Misano contro Manzi, Fenati è rimasto senza moto anche per il 2019. Fenati, tra l'altro, avrebbe fatto coppia proprio con Manzi: nel prossimo Mondiale il team Forward avrebbe dovuto schierare due MV Agusta motorizzate Triumph con alla guida proprio Romano e Stefano. Accordi saltati e tutto annullato, come spiega il comunicato congiunto tra MV Agusta e il Forward Racing Team: "La grave scorrettezza compiuta da Romano Fenati ai danni di Stefano Manzi avrà ripercussioni anche in futuro. Al di là, infatti, della bandiera nera in gara e della squalifica per due GP comminata dalla Direzione Gara, MV Agusta non intende essere rappresentata da Fenati per il 2019, l’anno che vedrà il ritorno della Casa varesina nelle massime competizioni sportive, in particolare nel Campionato Mondiale Moto2. Sarà perciò rescisso l’accordo tra MV Agusta Reparto Corse Forward Racing Team e il pilota Romano Fenati". Giovanni Castiglioni, Presidente di MV Agusta, ha aggiunto: "In anni di sport non ho mai visto un comportamento così pericoloso. Un pilota simile non rappresenta minimamente i valori del nostro marchio. Per questo non vogliamo che sia lui a riportare in pista MV Agusta nel Motomondiale". Giovanni Cuzari, proprietario del team Forward Racing, ha sottolineato: "Dopo lo spiacevole episodio tra Romano Fenati e Stefano Manzi, la squadra ritiene impossibile iniziare la prevista collaborazione con il pilota ascolano per la stagione 2019. Il gesto di Romano Fenati non è compatibile con i valori sportivi del Forward Racing Team e di MV Agusta. Per questo, pur amareggiati, dobbiamo annullare il progetto con Fenati. Il nostro sport è di per sé già molto pericoloso e ogni gesto che aumenta il rischio per i piloti non è tollerabile. Non possiamo accettare un comportamento di questo genere da un nostro futuro pilota".

Caos Fenati, il commento di Guido Meda

Moto2, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi