user
20 settembre 2018

Romano Fenati, piloti d'accordo ad Aragon: "Il linciaggio è stato esagerato"

print-icon

Nel corso della conferenza di presentazione del GP di Aragon, i campioni della MotoGP sono tornati sul gesto di Fenati a Misano, costato due gare di stop al pilota marchigiano. Marquez: "Troppo caos, sembra che abbia ucciso qualcuno". Dovizioso: "Caso gestito male dai media". Rossi: "Eccessivamente pesanti nei confronti di Romano". Crutchlow: "Io continuo a non credergli e non cambio idea"

GP di Aragon in diretta esclusiva su Sky Sport MotoGP (canale 208). Gli orari delle gare: Moto3 alle 11, Moto2 alle 12:20, MotoGP alle 14. Qualifiche e gare delle tre categorie anche su Sky Sport Uno (canale 201)

LE QUALIFICHE DI MOTO GP

IL RACCONTO DELLE LIBERE

GUIDA TV - LA CLASSIFICA

A dieci giorni di distanza continua a far discutere ad Aragon il brutto gesto di Romano Fenati, che nella gara di Moto2 a Misano ha tirato in corsa la leva del freno di Stefano Manzi. Non cambia idea Cal Crutchlow, uno dei piloti più duri nel commentare l'azione del pilota marchigiano: "Anche se ha provato la carta della storia strappalacrime, perché ha chiesto scusa e tutti adesso dovremmo essere dispiaciuti per lui, io continuo a non credergli e non cambio idea. Fenati ha fatto troppe cose strane. Io non sono un angelo in pista, altri piloti non sono angeli, ma per me il suo gesto a Misano è andato oltre i limiti". Crutchlow, dopo la gara di Misano, aveva chiesto la radiazione di Fenati.

Marquez e Dovizioso: "Caos mediatico eccessivo contro Fenati"

Diversa la posizione del campione del mondo, Marc Marquez, e del campione di Misano in MotoGP, il ducatista Andrea Dovizioso. Entrambi hanno criticato i media per l'eccessivo risalto dato alla follia di Fenati. "L’azione di Fenati su Manzi è stata brutta, merita una penalità severa - spiega Marquez -. Io penso che due gare di stop non siano una penalità severa, ma non sono d’accordo con quello che è stato creato, con tutto quel caos mediatico. Se ne è parlato persino nei notiziari in Spagna, ne hanno parlato troppo, ogni giorno, sembrava che avesse ucciso qualcuno, e non è questo il caso… Certo, è stata un’azione grave, ma non esageriamo". Dovizioso è d'accordo con Marquez: "Serviva una penalità severa, anche perché Fenati aveva già fatto qualcos’altro in passato. Quello che ha fatto Romano è davvero molto brutto, la penalità non è stata abbastanza severa in passato, non ha capito ed ecco che allora ha fatto qualcosa di ancora più grave a Misano - sottolinea il pilota della Ducati -. I media hanno parlato troppo di quanto accaduto, lo hanno fatto in modo sbagliato, lo hanno fatto in modo stupido. Io non sono d’accordo con quello che succede sui social media, sono una risposta molto negativa, creano odio tra le persone senza capire la realtà. A me questa situazione non piace, e non mi piace il modo in cui i media l’hanno gestita".

Rossi: "Troppo pesanti nei confronti di Fenati"

Anche Valentino Rossi, in un'intervista a GPOne.com, spiega che il linciaggio mediatico è stato eccessivo: "Quello che ha fatto Fenati in pista è stato grave e pericoloso, ma quello che è accaduto da lunedì in poi proprio non riesco a capirlo. Credo che tutti abbiano esagerato e siano stati troppo pesanti nei confronti di Romano. Ho sentito parlare di moto gente che non ha mai visto una gara. È stato addirittura più importate il gesto di Fenati che la vittoria di Dovizioso con la Ducati a Misano e, sinceramente, non ho capito perché sia successo. Due GP di squalifica sono pochi, ma il peggio è quello che è accaduto dopo".

Guido Meda: "Fenati? Una sanzione più severa lo avrebbe aiutato"

MotoGP, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi