Moto2, GP Aragon. Libere 2: comanda Marcel Schrotter davanti a Pecco Bagnaia, Alex Marquez 3°

MotoGp

Paolo Lorenzi

Il tedesco stacca il migliore crono al mattino ma si perde al pomeriggio, il pilota dello Sky Racing Team VR46 invece mantiene un buon ritmo in entrambi i turni. Oliveira insegue col decimo tempo

GP di Aragon in diretta esclusiva su Sky Sport MotoGP (canale 208). Gli orari delle gare: Moto3 alle 11, Moto2 alle 12:20, MotoGP alle 14. Prove libere, qualifiche e gare delle tre categorie anche su Sky Sport Uno (canale 201)

IL RACCONTO DELLE LIBERE

GUIDA TV - LE CLASSIFICHE

Marcel Schrotter è il più veloce in pista (con il tempo registrato in FP1) ma è Pecco Bagnaia a mostrare il passo migliore. Il pilota della VR46, che domenica correrà il suo centesimo gran premio, ha trovato subito un buon ritmo fin dal primo turno. Segno che anche ad Aragon il piemontese può correre una gran gara. In entrambe le sessioni Bagnaia ha fermato il cronometro sul tempo di 1.53”7, mentre il tedesco al pomeriggio è sparito. Resta indietro anche Miguel Oliveira (decimo a fine giornata) che non riesce a scendere sotto l’1.54”, ma il portoghese, si sa, è come un diesel: parte piano e poi recupera. L’unico pilota di casa a entrare nei primi dieci è Alex Marquez, terzo, uno dei pochi piloti di punta in grado di migliorarsi al pomeriggio e anch’esso capace di mostrare un discreto ritmo.

Si rivede davanti anche Sam Lowes col quarto tempo, seguito da Fabio Quartaro. E poi Mattia Pasini che l’anno scorso chiuse la gara spagnola al secondo posto (il romagnolo è stato però decisamente più veloce al mattino che al pomeriggio). Se riuscisse a confermarsi in gara il romagnolo potrebbe dare una mano a Bagnaia, domenica, ciò che al momento sembra più difficile per Luca Marini, un po’ in difficoltà su un circuito che non ama particolarmente, come dimostra il diciannovesimo tempo alla fine dei primi due turni. Ma altri piloti italiani potrebbero inserirsi nel gioco dei piazzamenti: con l’ottavo e il nono tempo rispettivamente, sia Andrea Locatelli che Simone Corsi hanno costantemente migliorato il feeling con la pista aragonese. In ottica gara sarà determinante partire davanti, perché le alte temperature attese domenica giocheranno un ruolo determinante sul consumo degli pneumatici.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche