MotoGP, GP Thailandia 2018. Cinque cose da sapere sul nuovo GP

MotoGp

Michele Merlino

Il Motomondiale sbarca a Buriram in Thailandia per la prima volta nella sua storia. Ecco cinque curiosità sul 15esimo GP della stagione, novità assoluta del calendario della stagione 2018

IL RACCONTO DELLA GARA DI MOTOGP

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

1) Buriram è il 71° circuito che ospiterà una gara valida per il mondiale top-class. E’ il quarto tracciato che entra a far parte del mondiale in questo decennio dopo il Motorland Aragon (2010), Austin (2013), Rio Hondo (2014) ed il Red Bull Ring (2016, ma in questo caso il circus vi aveva già fatto visita negli anni ‘90).

2) La Thailandia è il 29° paese ad ospitare una gara della top-class. La MotoGP non sbarcava in una nuova nazione dal 2005, quando si corse per la prima volta in Turchia, ad Istanbul (abbandonata dopo sole 3 edizioni), ed in Cina, a Shanghai (abbandonata dopo 4 edizioni).

3) Il nome del circuito è quello di una birra. Il nome del circuito ufficiale è “Chang International Circuit”, ma “Chang” è il marchio di una birra, quindi non può essere utilizzato nei paesi in cui le leggi dell’alcool ne proibiscono la pubblicità. Da qui il “secondo nome”: “Buriram International Circuit”.

4) Il mondiale Superbike corre qui dal 2015: 6 gare su 8 sono state vinte dal campione del mondo in carica Jonathan Rea (Kawasaki Ninja ZX-10R), che ha lasciato agli avversari solo Gara 2 nel 2016 (al compagno di team Tom Sykes) e Gara 2 l’anno scorso (Chaz Davies, Ducati 1199 Panigale R). Nello stesso weekend, nel mondiale Supersport, vinse il pilota locale Ratthapark Wilairot, facendo impazzire gli spettatori. Si tratta dell’unica vittoria Tailandese nella storia del mondiale Supersport (e Superbike).

5) Piloti tailandesi? Fino ad ora nessun pilota tailandese ha preso parte a gare MotoGP. In Moto2 ci sono stati ad oggi 5 piloti locali. L’unico a mettere a segno punti è stato Ratthapark Wilairot, il cui miglior risultato è stato un quarto posto ad Assen nel 2010. Gli altri sono: Decha Kraisart; Chalermpol Polamai; Thitipong Warokorn; Apiwat Wongthananon. In Moto3 l’unico tailandese nella storia del campionato è il pilota attuale del team Honda Asia Nakarin Atiratphuvapat.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche