Moto2, Marini: "Bella prima fila, ci ho creduto"

MotoGp
marini_first_row_buriram

Per la quarta volta quest'anno il pilota dello Sky Racing Team VR46 nella top-3 delle qualifiche ufficiali, Bagnaia dalla seconda fila ragiona in ottica-campionato

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

Con un giro veloce spiccato al momento più opportuno, Luca Marini a Buriram ha riconquistato un posto in prima fila, oltretutto a soli 34 millesimi dalla pole. Un brillante risultato per il pilota dello Sky Racing Team VR46 in una qualifica dove Francesco Bagnaia si è garantito il sesto tempo, "marcando a uomo" il suo rivale nella corsa al titolo Miguel Oliveira (5°).

Marini: "La partenza sarà fondamentale"

Dopo Assen, Sachsenring e la pole di Brno, Luca Marini riassapora il gusto di partire dalla prima fila. "Sono molto contento di questa qualifica: come sempre, scattare dalla prima fila è molto importante in ottica gara", ammette il pilota dello Sky Racing Team VR46. "Dopo la positiva giornata di ieri, stamattina non siamo stati perfetti, ma io e il Team sapevamo quale poteva essere il nostro reale potenziale. Sono partito forte e ho trovato un ottimo ritmo. Nel giro veloce, mi sono fatto un po’ ingolosire dal crono che vedevo sul dash board, ero in vantaggio rispetto al mio miglior tempo e ho spinto a fondo nelle curve veloci del T4, la parte del tracciato che sicuramente preferisco e in cui riesco ad esprimermi meglio. Forse ho esagerato e ho perso quel decimo di troppo anche se sono davvero contento del risultato finale. Domani sarà una gara difficile e dura. Sarà necessario dosare bene le energie fisiche, ma anche mai perdere la lucidità. Con queste temperature, va gestita la gomma e controllata la pressione cercando di rimanere sempre nelle prime posizioni per non surriscaldare il motore. La partenza sarà la chiave: aggressivi e incisivi da subito".

Bagnaia: "Siamo tutti molto vicini"

Per Francesco Bagnaia il sesto posto in griglia non è male: il tracciato di Buriram offre infatti diverse opportunità di sorpasso. "Siamo davvero tutti molto vicini e i più forti sono racchiusi in un fazzoletto di un decimo di distacco", precisa il leader del Mondiale Moto2. "Scatterò dalla seconda fila, ma considerato il layout della pista, con due rettilinei consecutivi in avvio, non è un grosso svantaggio rispetto ad un altro tipo di tracciato. Possiamo subito sfruttare la scia per riportarci vicino alle prime posizioni. Il passo nel complesso è buono e lavoreremo per perfezionare l’ultimo settore".

Il punto di Pablo Nieto

Pablo Nieto giudica positivamente l'esito delle qualifiche del GP di Thailandia. "Come ieri, una sessione davvero tiratissima con tanti piloti in pochi decimi di distacco", ricorda il Team Manager dello Sky Racing Team VR46. "Luca ha fatto una qualifica molto buona, peccato per la pole negli ultimi secondi, ma è pronto per la gara. Anche Pecco ha fatto un gran lavoro, possiamo fare ancora un piccolo step in avanti per domani, ma siamo nella giusta direzione".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche