MotoGP, Casey Stoner non prolunga contratto con la Ducati

MOTOGP

Si conclude la collaborazione tra l'australiano e la Ducati. L'ex campione del mondo: "Non dimenticherò mai l’affetto dei ducatisti"

Il GP di Valencia è in diretta su Sky Sport MotoGP (canale 208). Le gare: Moto3 alle 11, Moto2 alle 12.20, MotoGP alle 14

LE PAROLE DEI PILOTI - LA CLASSIFICA

Ducati e Casey Stoner si dicono addio: la rossa e il pilota australiano hanno deciso di non rinnovare il rapporto di collaborazione che li ha visti lavorare insieme dal 2016.

Stoner ha contribuito a migliorare le prestazioni della Desmosedici GP e alla messa a punto finale della Panigale V4, oltre ad aver offerto importanti consigli per lo sviluppo di altre moto attualmente in gamma. Nella sua veste di “brand ambassador” Ducati è stato uno dei protagonisti indiscussi delle due ultime edizioni del WDW (World Ducati Week).

“Casey è e sarà sempre nel cuore di tutti i Ducatisti ed è anche a nome loro che desideriamo ringraziarlo per l’importante collaborazione che ci ha offerto in questi tre anni – ha dichiarato Claudio Domenicali, Amministratore Delegato di Ducati - Le sue indicazioni e suggerimenti tecnici, insieme al lavoro e al feedback dei piloti ufficiali e di Michele Pirro, hanno contribuito a rendere la Desmosedici GP una delle moto più competitive in assoluto, così come preziosi e utili sono stati i suoi consigli per lo sviluppo dei nostri modelli di serie. Un grazie di cuore e i migliori auguri, da parte di tutta la Ducati e dei suoi tanti tifosi, a Casey e alla sua famiglia per un futuro sereno e felice”.

Anche da Stoner, che con la Ducati vinse il mondiale nel 2007, sono arrivate parole di affetto: “Desidero ringraziare Ducati per gli ottimi ricordi insieme e soprattutto per il supporto e l’entusiasmo che i Ducatisti mi hanno sempre dimostrato, condividendo la mia stessa passione per le moto e per le corse. Non lo dimenticherò mai”.

Il suo futuro da collaudatore potrebbe essere con la Honda, secondo le indiscrezioni riferite da gpone.com

I più letti