MotoGP, GP Valencia. Vinales è tornato, la pole è sua: "Ritrovata la serenità giusta"

MotoGp

Vinales in pole a Valencia: "Anche se l'ho capito tardi, ora so come lavorare bene con questa Yamaha, sono molto contento". Garcia capotecnico al 2019: "Ho bisogno di tranquillità e lui è molto bravo per la parte mentale"

LA GARA DI MOTOGP

VINALES CAMBIA VITA: AVRA' IL 12 NEL 2019

ROSSI: "LA YAMAHA BUONA E' SOLO UNA"

Maverick Vinales tra i protagonisti del finale di stagione in MotoGP: terzo in Thailandia, negli ultimi GP ha raccolto un settimo, un primo e un quarto posto. E le premesse dell'ultimo appuntamento della stagione sono ottime, visto che a Valencia ha conquistato la pole: "Dopo la gara in Thailandia abbiamo cambiato un po' il modo di lavorare e ho capito come lavorare bene per la moto attuale. Un po' tardi ma l'ho capito, questo è importante... Ed è molto interessante quello che stiamo facendo ora, sono molto contento". Lo spagnolo della Yamaha è dovuto passare dal Q1, non è stato un sabato facile per lui: "E' stata dura conquistare la pole e sarà difficile anche la gara viste le condizioni meteo, dobbiamo cercare di partire bene. Sull'asciutto ho un buon passo, ho provato tanti giri, ma abbiamo lavorato bene e possiamo fare passi in avanti anche sul bagnato, quindi sono soddisfatto".

Dal 2019 Garcia capotecnico

Ramon Forcada non sarà più il capotecnico di Vinales dall'anno prossimo, lo spagnolo avrò Esteban Garcia: "Ho molto bisogno di serenità, di tranquillità, di sentirmi a posto mentalmente. Esteban è molto bravo da questo punto di vista. Abbiamo lavorato insieme nel 2013, abbiamo vinto un Mondiale, conosce molto bene sia i miei punti deboli sia quelli di forza, sono sicuro che farà bene nel team".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche