MotoGP: Ducati, Dall'Igna promuove Lorenzo: "Bilancio positivo, ci ha fatto crescere. Bagnaia? Potenziale incredibile"

MotoGp

Il Direttore Generale Ducati saluta Lorenzo: "Ci ha fatto crescere, bilancio positivo". Su Dovizioso: "Ha fatto cose incredibili nel 2018". Su Bagnaia, debuttante in MotoGP dal 2019 con la Ducati del Team Pramac: "Ha un potenziale incredibile"

TEST VALENCIA, CRONACA E TEMPI

FOTO: LORENZO SU HONDA - IL DEBUTTO DI BAGNAIA - TUTTE LE NOVITA'

Alla vigilia dei testi di Valencia (in diretta su Sky Sport MotoGP e Sky Sport Uno, ma anche su skysport.it con il live-blog) il Direttore Generale Ducati Luigi Dll'Igna fa il punto sul 2018 appena concluso. Dai due anni con Lorenzo (che al Ricardo Tormo scenderà in pista per la prima volta con la Honda al fianco di Marquez) alla stagione di Dovizioso (vincitore dell'ultimo GP proprio sul tracciato di Valencia), passando per gli arrivi di Petrucci e Bagnaia.

"Lorenzo, bilancio positivo. Marquez e Honda mostruosi"

"La vittoria che mi ha reso più felice è stata quella ottenuta con Lorenzo al Mugello. Ho fortemente voluto proprio lui, il fatto di essere riuscito a raggiungere un risultato così importante era fondamentale. È stata una grande emozione. E' costato tanto, è vero, lo abbiamo preso per lottare per vincere il Mondiale, il nostro obiettivo era questo e invece non ci siamo riusciti per vari motivi, ma il bilancio resta positivo. Abbiamo vinto 3 magnifiche gare e il suo contributo è stato importante per sviluppare la moto. Ha sicuramente uno stile di guida diverso da Dovizioso, questo è importante per un tencico perché permette di trarre considerazioni sulla moto che altrimenti mancherebbero. Averlo avuto è stato importante per tutti, complessivamente in questi due anni siamo cresciuti. Il rapporto con Dovizioso? Gestire due campioni è difficile, perché questo resta uno sport individuale, la squadra conta ma alla fine rimane ai box... Entrambi dicono sempre quello che pensano, nel bene e nel male, ma la situazione è rimasta sotto controllo, li ringrazio per questo".

"Dovizioso ha fatto cose incredibili"

"Sia noi come team sia Dovizioso come pilota siamo riusciti a migliorare quest'anno, facendo gare bellissime in circuiti in cui l'anno scorso invece avevamo faticato, lottando con due mosti sacri come Honda e Marquez. Rispetto a loro siamo migliorati di più, ma nel complesso loro sono riusciti a progredire ancora trovando un bilanciamento incredibile. Dovizioso ha fatto una stagione fantastica, ha fatto delle cose incredibili sia dal punto di vista del talento sia da quello dell'intelligenza per come ha gestito alcune situazioni. La gara di Valencia ne è un esempio, ma anche a Misano ha fatto un capolavoro. Se ci ripenso mi vengono ancora i brividi".

"Nessuna rivoluzione sulla moto dei test"

"Nei prossimi due giorni non avremo una moto completamente diversa, sarà abbastanza simile a quella di quest'anno, pur con la possibilità di inserire via via evoluzioni che abbiamo già in testa. Dal pomeriggio martedì inizieremo questa scrematura di materiale che ci porterà ad avere 4 giorni di test molto intensi sia a Valencia sia a Jerez. Sarà fondamentale arrivare pronti a dicembre, quando dovremo ordinare il materiale per le moto del prossimo anno, sarà molto importante starci con la testa e le ruote per fare un bel lavoro".

"Petrucci? Fiducioso di colmare l'ultimo gap per essere al top"

"Aabbiamo già pianificato il programma che dobbiamo svolgere con Petrucci, sono fiducioso di riuscire a fargli colmare, con l'aiuto di Dovizioso, l'ultimo gap che gli serve per permettergli di diventare ciò che ci aspettiamo".

"Bagnaia pilota dal potenziale incredibile"

"Sono veramente contento che Bagnaia si sia unito a famiglia Ducati passando al Team Pramac. È un pilota dal potenziale incredibile, mi asdpetto molto da lui. Abbiamo utilizzato lo stesso programma di lavoro che abbiamo usato con Petrucci e Miller, a differenza dei nostri competitor usciamo il nostro team satellite per far crescere i piloti nel modo migliore. Affiancheremo a Pecco fin dall'inizio i capitecnici (compreso quello che si occupa dell'elettronica) che poi lo seguiranno nel team ufficiale, qualora dovesse arrivarci".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche