Moto2 e Moto3 2019, stesso format delle qualifiche della MotoGP

MotoGp

Novità per Moto2 e Moto3: dal prossimo anno sono previste due sessioni di qualifiche, come in MotoGP. Ecco tutti i dettagli

TEST VALENCIA, CRONACA E TEMPI

FOTO: LORENZO SU HONDA - IL DEBUTTO DI BAGNAIA - TUTTE LE NOVITA'

Dal prossimo anno non ci saranno più differenze, nel format delle qualifiche di Moto2, Moto3 e MotoGP, come comunicato ufficialmente da Dorna dopo un incontro tra Carmelo Ezpeleta (CEO Dorna), Paul Duparc (FIM), Herve Poncharal (IRTA) e Takanao Tsubouchi (MSMA). Anche le due classi minori, infatti, avranno due turni di qualifiche che decideranno la griglia di partenza.

Il format

Come fino ad ora si svolgeranno tre turni di prove libere, che dureranno 40 minuti, i 14 piloti più veloci della classifica combinata dei tempi passeranno alla Q2. I turni di qualifiche saranno due, ognuno di 15 minuti. Guadagneranno l'accesso alla Q2 i primi 4 della Q1, che nel corso delle due sessioni potranno utilizzare una gomma posteriore extra a mescola soft.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche