MotoGP, test di Sepang. Risultati e tempi della seconda giornata: 1° Vinales, 6° Rossi

Sandro Donato Grosso

Vinales show nella seconda giornata di test in Malesia: è l'unico pilota a scendere sotto il muro dell'1:59, chiudendo in vetta con 1:58.897. Conferme da Rins (2°), la migliore Ducati è quella di Miller (3°) davanti a Dovizioso (4°). Crutchlow in crescita (5°). Sesto tempo per Rossi. Ancora problemi alla spalla per Marquez (8°)

TEST SEPANG, IL RACCONTO DELL'ULTIMA GIORNATA

FOTO. IL 2° GIORNO DI TEST

ROSSI SPIEGA A SKY COME NASCE IL NUOVO CASCO

Vinales dà segni di velocità importanti. Dopo aver inanellato sette giri sul piede dell’1’59’’ prima di ora di pranzo, in una sorta di mini long run, Maverick ha concretizzato un time attack che lo ha fatto chiudere in cima alla lista dei tempi a pochi millesimi dal record della pista di Jorge Lorenzo. Un bel segnale anche per Valentino, che ha fatto i complimenti al compagno di squadra, soddisfatto di come cresce la M1. Rossi ha fallito l’attacco al tempo solo per colpa di una gomma difettosa. Nel terzo giorno di test il Dottore non farà la simulazione gara (che Vinales affronterà alle 15, ora locale): preferisce infatti concentrarsi sulle altre prove da fare, ottimizzando anche le forze fisiche visto il caldo torrido e l’umidità vicina al 90%. Per Rossi la Yamaha si è avvicinata alle avversarie rispetto all’ultimo anno, ma rimane ancora uno step da fare.

1 nuovo post
16.12 locali - Pausa terminata, progressivamente anche gli altri tornano in pista. Riecco Bagnaia, Mir, Guintoli, Pol Espagrarò, Dovizioso, Crutchlow, Petrucci, Quartararo e Rossi.
- di Redazione SkySport24
16.07 locali - Bradl e Nakagami in pit-lane.
- di Redazione SkySport24
16.00 locali - Pausa più lunga di quella di ieri, tutti i piloti sono ancora ai box.
- di Redazione SkySport24
15.38 locali - Quasi tutti fermi, sta girando solo Bradl. L'asfalto sfiora i 57°C, ancora condizioni dure per tutti i piloti.
- di Redazione SkySport24

Repsol Honda Team on Twitter

Twitter“#SepangTest Day 2 ✅ @marcmarquez93 has completed 37 laps with a best time of 1’59.790 in another productive day at the @sepangcircuit. Tomorrow he goes again!”
- di Redazione SkySport24
15.30 locali - 1:59.790 come miglior tempo e 37 giri completati per Marc Marquez, che dà appuntamento a domani, quando dalle 10 alle 18 locali a Sepang si svolgerà la terza e ultima sessione di test.
- di Redazione SkySport24
15.30 locali - Brivio: "Rins leader? E' diventato il capitano della squadra, sta facendo bene, siamo stati veloci ieri e anche oggi sta svolgendo buoni giri. Anche Mir, nonostante sia un debuttante, sta provando nuovi elementi e sta dando commenti interessanti. Nel 2018 abbiamo fatto una buona stagione, metterei la firma sul migliorare ulteriormente".
- di Redazione SkySport24
15.29 locali - Brivio: "Il motore lo avevamo già deliberato a novembre, qui lo stiamo utilizzando per confermare che vada tutto bene. Anche all'interno del motore ci sono parti come la frizione su cui abbiamo un paio di opzioni che stiamo studiando".
- di Redazione SkySport24
15.26 locali - SuzukiBrivio: "La nuova moto è sempre un'evoluzione della precedente, non è mai una moto completamente diversa. A novembre abbiamo selezionato telaio e motore, qui abbiamo portato il pacchetto 2019, la moto con cui inizieremo la stagione. E' un lavoro di messa a punto e di prova di altri pezzi: nuova aerodinamica, scarico diverso, forcelloni...".
- di Redazione SkySport24
15.15 locali - In pista la coppia Ducati Dovizioso-Petrucci.
- di Redazione SkySport24
14.59 locali - Otto piloti hanno abbattuto il muro dei 2:00: Dovizioso, Crutchlow, Vinales, Rossi, Marquez, Petrucci, Rabat, Rins.
- di Redazione SkySport24
14.58 locali - Considerando i migliori della classifica dei tempi, sono 31 i giri conclusi da Dovizioso. Crutchlow ne ha portati a termine 29, Vinales 43, Rossi 26, Marquez 37, Petrucci 32, Rins 35.
- di Redazione SkySport24
14.55 locali - Mancano tre ore al termine della seconda giornata di test. In cima alla classifica dei tempi c'è Dovizioso, mentre chi ha percorso più giri di tutti è Rabat: ben 45 giri.
- di Redazione SkySport24
14.47 locali - Marquez è tornato ai box: il campione del mondo uscente dopo aver concluso il primo settore ha rallentato, perdendo progressivamente il vantaggio sul proprio miglior tempo.
- di Redazione SkySport24
14.38 locali - Dopo circa 15 minuti di stop totale, con tutte le moto ferme, Marquez ha ripreso l'attività a Sepang. Se Honda dovesse confermare il piano di ieri, tra un'ora Marquez dovrebbe fermarsi.
- di Redazione SkySport24
14.20 locali - Rabat da record: il pilota della Reale Avintia Racing ha completato 45 giri.
- di Redazione SkySport24
14.17 locali - Come ieri, per preservare la spalla sinistra (reduce dall'operazione) Marquez oggi pomeriggio sarà il primo a fermarsi. Lo spagnolo fa parte degli 8 piloti che sono riusciti a scendere sotto i due minuti.
- di Redazione SkySport24
14.14 locali - Crutchlow continua a girare. Il britannico (secondo in 1:59.566), che alterna la vecchia e la nuova Honda,  ha toccato i 30 giri, segno che sta piano piano recuperando la piena mobilità al piede dopo il brutto incidente in Australia del 26 ottobre 2018.
- di Redazione SkySport24

Yamaha senza la nuova aerodinamica

 
La seconda giornata nel caldo della Malesia è iniziata con diversi time attack: tra questi quello di Valentino Rossi, che è stato tra i primi a scendere sotto il muro dei 2 minuti. La nuova M1 (che non montava la nuova aerodinamica) piace anche a Maverick Vinales, subito a suon agio ed autore del maggior numero di passaggi (ben 43 giri prima della pausa pranzo).
- di Redazione SkySport24
14.05 locali - Torna in pista Marquez: 2:00.598 per il campione del mondo della Honda, che ha collezionato così 31 giri.
- di Redazione SkySport24

I tempi: la top ten del secondo giorno di test

1

 

M. VIÑALES

1:58.897

2

 

A. RINS

+0.527

3

 

J. MILLER

+0.620

4

 

A. DOVIZIOSO

+0.665

5

 

C. CRUTCHLOW

+0.669

6

 

V. ROSSI

+0.728

7

 

T. RABAT

+0.767

8

 

M. MARQUEZ

+0.893

9

 

D. PETRUCCI

+0.948

10

 

T. NAKAGAMI

+1.069

Ducati, collaborazione tra Dovizioso e Petrucci

In casa Ducati la cooperazione tra i due piloti è come "una S.R.L. piuttosto che una S.P.A, per la quale io ho spostato anche la residenza a Forlì", sintetizza Petrucci con brillante ironia. Danilo ha accettato la proposta di Andrea (nonostante temesse di non avere lo stesso passo) e hanno fatto in tandem due mezze simulazioni di corsa, rimanendo davanti dieci giri a testa. Dovizioso aveva bisogno di vedere tanti piccoli particolari con gomma usata, rimanendo nella scia del compagno, mentre Petrucci a sua volta ha tratto un gran vantaggio nel rimanere dietro ad Andrea nelle traiettorie. L’entusiasmo da parte dei due piloti Ducati per questa collaborazione fruttifera, così come quello del Team Manager Davide Tardozzi, è tangibile. Poi se la stessa alchimia potrà essere riproposta anche nei weekend di gara è un altro paio di maniche.

Marquez, lavoro condizionato dalla spalla operata

La Suzuki ha trovato il suo “capitano” - come ama definirlo Davide Brivio - in Alex Rins, che è costantemente tra i primi e dà feedback assolutamente positivi riguardo allo sviluppo delle moto. Gli rimane da provare un nuovo scarico e un nuovo telaio. Chi lo sviluppo deve invece farlo in modo molto sommario è Marc Marquez. Le condizioni della spalla gli consentono di rimanere in pista la metà rispetto ai suoi avversari. Per questo motivo deve deliberare le componenti, senza entrare nei dettagli, che oltretutto non può verificare perché alcune cose possono dare quel piccolo valore aggiunto quando usi la moto al limite. E per adesso al limite lui non può spingersi. Per Marquez tre Honda nel box e idea positiva sul nuovo motore più potente, anche se meno gestibile in curva. È un vecchio refrain Honda, ma sempre attuale, visto che sbagliare la scelta del propulsore può significare anche compromettere una stagione.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche