Superbike, ritorna nel mondiale il team Ten Kate

MotoGp

La squadra olandese, dopo il burrascoso divorzio da Honda al termine del mondiale 2018, ha comunicato ufficialmente il rientro in pista nel World Superbike. Moto e pilota verranno annunciati in occasione del round di Assen a metà aprile

Round Thailandia in diretta su Sky Sport MotoGP e Sky Sport Uno. Sabato Superpole dalle 7, Race1 dalle 10. Domenica: Superpole Race dalle 7, Supersport race dalle 8.15, Race2 dalla 10

LO SPECIALE SUPERBIKE

Con un comunicato ufficiale il team Ten Kate ha annunciato il rientro nel WSBK già nel corso di questa stagione: “Il paddock del Campionato Mondiale Superbike non era al completato con l'assenza della Ten Kate Racing di Nieuwleusen. Il team, una delle squadre di maggior successo nella storia di questo sport, rientrerà nel campionato in questa stagione dopo aver firmato accordi con un costruttore di riferimento e un pilota top. Dopo che la lunga e proficua collaborazione con Honda, che ha portato alla conquista di dieci titoli mondiali, si è conclusa in modo brusco e inaspettato, il team ha investito tutte le sue risorse ed energie per ricostruire il programma del Campionato Mondiale Superbike. Completati i dettagli finali, Ten Kate Racing è ora in grado di confermare ufficialmente il ritorno nel campionato entro pochi round. La conferma dell'identità del costruttore, del pilota e del round del World Superbike che vedrà il ritorno del team olandese, sarà annunciato personalmente dal management di Ten Kate durante la conferenza stampa del 2 aprile sul circuito TT di Assen prima del round olandese del campionato […]. La storia continua…”

Il team olandese quindi rientra nel mondiale dove è stato uno dei protagonisti per 16 stagioni consecutive nelle quali ha raccolto 42 vittorie che hanno fruttato ben 9 titoli Supersport e 1 Superbike. Alle 18 moto annunciate prima dell’inizio della stagione (19 in pista in Australia) se ne aggiungerà un’altra (la quinta Yamaha?), che rimpolperà anche numericamente una griglia di alto livello, magari per Loris Baz, sicuramente un pilota il cui recupero sarebbe importante per la serie.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche