Bartolini-Bartalesi, i talenti junior di Sky VR46

MotoGp

Mario Lorenzo Passiatore

Da destra: Elia Bartolini e Lorenzo Bartalesi
Bartolini_e_Bartalesi

Questo weekend partirà il Mondiale CIV Moto3, lo Junior Team VR46 farà il suo esordio con Elia Bartolini e Lorenzo Bartalesi. Conosciamo meglio i due giovani piloti: tra pista, rituali scaramantici e vita privata

Sei anni di corsa: i trionfi targati Sky VR46

Sky VR46, rieccoci: direzione Argentina

Sono le due B dell’Academy, il futuro dello Junior Team che debutterà sabato 30 marzo al Misano World Circuit “Marco Simoncelli”. Elia Bartolini (cesenate di Sarsina) e Lorenzo Bartalesi (fiorentino di Rignano sull'Arno), si sono già messi in mostra nel Campionato Italiano Velocità nella passata stagione con KTM. Elia ha conquistato due podi (Gara 1 Misano e Gara 2 Vallelunga), vincendo il Rookie of Year, mentre Lorenzo ha chiuso al nono posto in classifica nel 2018.

Elia Bartolini, segni distintivi? Capelli lunghi, praticamente da sempre, da quando faceva disastri da bambino, aggiunge lui. La passione per le moto trasmessa dal padre che non ha mai avuto esperienze professionistiche, ma è sempre stato il suo hobby. “Amo il mondo dei motori a 360° - dice Elia - dai go kart, alle moto d’acqua fino al motocross. E poi mi piace tanto andare a cavallo. Lo sport preferisco praticarlo piuttosto che guardarlo, sono attratto dalle cose spericolate perché mi trasmettono energia e adrenalina”.
Molto scaramantico, non hai dei rituali prestabiliti ma c’è una consuetudine che si ripete nei weekend di gara: “Se vado forte il giorno prima – spiega Bartolini – poi cerco di fare le stesse cose il giorno dopo. Su questi aspetti sono molto metodico”. Schietto e sincero, come il rapporto con il suo compagno Bartalesi, che va al di là delle gare: “Siamo molto amici, ci scambiamo spesso consigli su come migliorare. Una volta entrati in pista però, siamo rivali, si azzera tutto e ognuno prova a fare il meglio per sé stesso”.

Predilige uno stile di guida piuttosto aggressivo e ha indicato tre piloti emergenti in cui rivede degli aspetti simili alle sue caratteristiche. “Bulega sicuramente, poi Bezzecchi e Vietti per la sua costanza. Siamo molto amici con Celestino, ha sempre avuto un gran talento e riesce a eccellere in qualsiasi cosa faccia”.
La nuova stagione ormai è alle porte, da questo weekend si tornerà a fare sul serio: “Sono carico, mi sto allenando a palla. Voglio provare a vincere il campionato e – conclude Elia - spero di non deludere nessuno, soprattutto chi ha puntato su di me”.

Lorenzo Bartalesi: i calzini, i Kart e l’idolo Pecco

Nessuna influenza di famiglia, girava con il kart nel piazzale vicino casa prima di entrare in pista a sette anni, in un sabato qualunque. Tuttora si diverte a fare acrobazie con l’ape in cortile. Non chiedetegli di cambiare abitudini, ci sono cose su cui Lorenzo non transige: “Uso sempre gli stessi calzini dove sono andato forte – spiega Bartalesi - oppure se ho fatto bene in qualifica cerco di cambiare il meno possibile. Non ho altri rituali, provo a stare concentrato fin dalla mattina”. Insomma, questione di scaramanzia. Ci sono le aspettative di una stagione che sta per partire e lui vorrebbe farlo al meglio: “A tutti piacerebbe vincere ogni gara, non è sempre possibile, ma ci si allena con l’idea di farlo. Poi a fine anno capiremo la nostra crescita e tireremo le somme”.
Il rapporto con Bartolini è ottimo e, come confermato anche da Lorenzo, va al di là della pista. “Fuori dal box siamo migliori amici, dentro il box un po’ meno. C’è la giusta competizione che ci permette di crescere a vicenda”.
Bartalesi sogna di diventare grande, c’è un pilota che segue assiduamente a cui vorrebbe ispirarsi: “Pecco Bagnaia, io faccio il tifo per lui. Mi aiuta sempre anche al Ranch – continua Bartalesi - quando sono in difficoltà mi dà consigli. Mi piace il suo stile di guida, come si allena e come si rapporta con noi dell’Academy, viene a trovarci spesso”.

Calendario 2019 CIV Moto3

Round 1: 30-31 marzo, Misano World Circuit “Marco Simoncelli”
Round 2: 27-28 aprile, Autodromo Internazionale del Mugello
Round 3: 29-30 giugno, Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola
Round 4: 27-28 luglio, Misano World Circuit “Marco Simoncelli”
Round 5: 21-22 settembre, Autodromo Internazionale del Mugello
Round 6: 5-6 ottobre, Autodromo Vallelunga “Piero Taruffi”

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche