MotoGP, GP Argentina, Rossi: "Approccio Ducati è il futuro della MotoGP"

Antonio Boselli

La conferenza piloti ha aperto la settimana del GP d'Argentina. Dovizioso: "Mi aspetto di essere più competitivo dell'anno scorso". Rossi: "Ducati sta facendo molto bene, potrebbe essere intelligente capire quello che fanno, loro approccio simile alla F1". Marquez: "Cercherò di essere pronto a qualsiasi condizione meteo". 

ARGENTINA, TRIONFA MARQUEZ. ROSSI E DOVI SUL PODIO

Lo spoiler Ducati, e non poteva essere diversamente, è il tema più discusso anche nella prima giornata di lavoro nel paddock di Termas De Rio Hondo. Tutto da valutare ancora l'impatto nel rapporto tra i team, la sensazione è che qualcosa evidentemente si sia rotto, ma solo il tempo dirà se questo scontro legale produrrà degli effetti positivi sulla MotoGP, che sicuramente ha bisogno di rivedere le proprie regole tecniche e chi le verifica. L'unica cosa certa è che la Honda sarà la prima casa a portare in pista una soluzione simile allo spoiler Ducati, sempre che riesca a dimostrare che il suo effetto principale non sia generare carico aerodinamico.

Questioni tecniche a parte, l'Argentina ci dirà se Dovizioso riuscirà a insidiare Marquez, che qui è sempre stato velocissimo. È una prova importante perché è la prima di quattro piste su cui la Ducati ha vinto una sola volta nelle ultime 43 gare. Anche la Yamaha cerca conferme dopo una prova difficilmente giudicabile del Qatar. Vinales velocissimo in qualifica, Rossi convincente in gara a Termas devono migliorare su tutti i fronti considerando che oltre a Ducati e Honda anche la Suzuki sarà un avversario tosto, con o senza il tanto famigerato spolier.

1 nuovo post
A Talent Time sul caso Ducati interviene anche Massimo Rivola, AD Aprilia: "Non è nostra intenzione fare un terzo grado d'appello, perchè la nostra intenzione non è contro Ducati. Ormai è scritto anche sui muri: la nostra intenzione è di fare un chiarimento e dimostrare la debolezza di come sono scritte e controllate le regole. Credo che su questo ci sia molto da riflettere. Il fatto che ci siano state quattro Case schierate è una testimonianza di questa debolezza". "Ora che sappiamo che si può sviluppare decideremo se investire le nostre risorse per questo 'cucchiaio' o no. Il nostro gesto ha passato la palla ai poteri più forti, ora bisogna che loro se la palleggino. Noi siamo a disposizione per proporre soluzioni. Io posso portare la mia esperienza della F1 per migliorare questo sport. Il campanello d'allarme è in particolare sul tema dell'aerodinamica".
 
- di Redazione SkySport24
Dovizioso nel post conferenza: "La pista di Termas de Rio Hondo è particolare, di solito la troviamo in condizioni non ottime, non riesci a lavorare da subito sui dettagli. L'obiettivo è salire sul podio, portando a casa il massimo dei punti".
 
- di Redazione SkySport24
Dalla conferenza alle domande ai nostri inviati, Antonio Boselli con Valentino Rossi: "Feeling sempre molto bello, qui ho sempre bei ricordi tra cui la vittoria nel 2015. Dobbiamo cercare di usare tutto il tempo che abbiamo in pista perchè le condizioni saranno anche questo weekend difficili, non sappiamo se riusciremo a fare un bel lavoro. Cercheremo di partire meglio nelle libere rispetto al Qatar". Sull'approccio Ducati: "Negli ultimi anno ha lavorato molto bene, è intelligente guardare quello che fanno, la moto è diventata molto competitiva. Hanno buon approccio, simile a quello della F1, è il futuro della MotoGP".
 
- di Redazione SkySport24
E' la Honda la moto migliore del Motomondiale? Marquez: “Non lo so, so che ho il migliore team. Il risultato del Qatar è stato molto importante. In inverno abbiamo lavorato in modo diverso, staremo a vedere in gara quale sarà il nostro livello“. Crutchlow: “Non abbiamo svolto al meglio i test, ma la moto è competitiva, va forte. Hanno lavorato bene col motore, siamo cresciuti. Sto lavorando per migliorare sulle nostre debolezze”.
- di Redazione SkySport24
Marquez sulle proprie condizioni fisiche: "La spalla in Qatar non ha influito sulla mia performance, fortunatamente. Negli allenamenti in motocross invece ho sentito qualche dolore in più, idem in aereo. Ma per la MotoGP non ho alcun problema".
- di Redazione SkySport24
Rossi: "Negli ultimi anni la Ducati è sempre stata forte e competitiva, potrebbe essere intelligente capire quello che fanno. Magari chissà, lo spoiler fa parte di questo. Ma non so cosa succederà in futuro per noi".
- di Redazione SkySport24
Marquez: "Spoiler evoluto, traendo spunto sulla novità della Ducati? Sono sicuro che tutti i team ci penseranno, ma per ora noi come Honda non stiamo prestando troppa attenzione a questo aspetto".
 
 
- di Redazione SkySport24
Rossi: "Come essere protagonisti qui? Dobbiamo essere più veloci degli altri. Nel caso di questo circuito è molto importante essere pronti ad affrontare qualsiasi condizione meteo. E' difficile pianificare nel weekend il lavoro".

 

- di Redazione SkySport24
Rins sul tracciato di Termas: "Potrebbe essere uno dei circuiti più favorevoli a noi. L'anno scorso mi sono divertito molto. Non vedo l'ora di cominciare".
- di Redazione SkySport24
Ancora Rossi, sul caso Ducati e sulla posizione dei 4 team: "Sincearmente non ho seguito molto questo tutto questo. Per quanto riguarda la nostra situazione specifica dobbiamo solo pensare a noi, lavorare duro e cercare di essere forti".
- di Redazione SkySport24
Petrucci: "Deluso dal Qatar? Ho sbagliato la scelta della gomma, purtroppo in gara il passo non era abbastanza buono, pensavamo di poter lottare di più. E' stato difficile mantenere la posizione. Sono partito male, non riuscivo a frenare bene e a recuperare. Non è stata una gran gara. Ma sono tornato ancora più motivato a fare bene in Argentina". 
- di Redazione SkySport24
Rossi: "Alla fine quella in Qatar è stata una gara positiva, mi sono sentivo bene con la moto, il problema è che abbiamo sofferto troppo nelle prove libere, dove non ho avuto grande feeling. Ma da un circuito all'altro cambia tutto. Questo è un tracciato particolare, sia per l'asfalto sia per le condizioni meteo. Vedremo, speriamo di essere fortunati e correre sull'asciutto. Cercheremo di cominciare bene per arrivare pronti alla gara. Dobbiamo continuare a lavorare sull'intero pacchetto, non siamo ancora forti come vorremmo".
- di Redazione SkySport24
Rins, tra i protagonisti in Qatar: "Ho commesso alcuni errori, ma in generale è stato un buon weekend quello nel primo GP della stagione. Il 4° posto è sicuramente buono. C'è grande entusiasmo al box, è tutto positivo. Ho maggior esperienza rispetto all'anno scorso, la moto è più veloce, puntiamo a lottare sia per il podio sia per la vittoria".
- di Redazione SkySport24
E' il turno di Crutchlow, 3° in Qatar: "Veniamo da un GP fantastico, è stato il risultato di un grande lavoro. Eravamo più competitivi, abbiamo fatto passi in avanti rispetto all'anno scorso, siamo pronti a dare battaglia. Non è uno dei circuiti che preferisco, ma riesco ad andare sempre abbastanza bene. Ci sono sempre molti fan, ho sempre buone sensazioni, speriamo di regalare un bello spettacolo". 
- di Redazione SkySport24
Da Dovizioso a Marquez: "In Qatar di solito ho problemi, invece ho chiuso 2°, è stato un buon risultato.Il passo della Honda qui è buono, anche l'anno scorso sono riuscito ad essere veloce, cercheremo di dare il 100% in gara domenica, quando invece non riesco sempre a fare bene. L'adattamento ai cambi meteo? Cercherà di essere pronto per qualsiasi condizione meteo".
- di Redazione SkySport24
I primo a parlare è Dovizioso: "Non mi preoccupavo per i punti, non ho trascorso settimane strane. La vittoria è stata il coronamento di un grande weekend, sono soddisfatto. Mi aspetto di essere più competitivo dell'anno scorso qui, anche se questo è uno strano GP, a cominciare dal meteo che complica spesso i piani dei team nelle Libere. Suzuki e Honda potranno fare molto bene, anche la Yamaha di solito su questo tracciato è veloce, quindi potrà succedere di tutto. Il nostro obiettivo è quello di vincere, daremo il massimo per riuscirsi".
- di Redazione SkySport24

Inizia la conferenza dei piloti, inizia ufficialmente il weekend del GP d'Argentina.

- di Redazione SkySport24
  
Alla luce del GP in Qatar, questi sono i leader del Motomondiale: Dovizioso in MotoGP, Baldassarri in Moto2, Toba Moto3.
 
- di Redazione SkySport24
L'anno scorso a Termas le gare di Moto3 e Moto2 incoronarono piloti italiani: si trattò di Bezzecchi e Pasini.
- di Redazione SkySport24

Nel 2017 i vincitori del GP di Argentina nelle tre classi furono gli stessi che avevano aperto la stagione con un successo in Qatar, ossia: Joan Mir, Franco Morbidelli e Maverick Viñales.

- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche