Moto3, Argentina: Foggia e Vietti bella rimonta

MotoGp
Dennis Foggia (Argentina)

A Termas de Rio Hondo, Dennis sempre in bagarre con il gruppo di testa, chiude nella top ten (ottavo). Bene anche Celestino (quattordicesimo), il pilota piemontese di nuovo in zona punti, per il secondo GP di fila

Uccio: "In sei si giocheranno il titolo in Moto2"

Si auspicava una rimonta dopo le qualifiche poco soddisfacenti di ieri, e rimonta è stata. Dennis Foggia e Celestino Vietti sono scesi in pista determinati. I due piloti dello Sky Racing Team VR46, partendo dalla settima e ottava fila, hanno chiuso entrambi in zona punti. Ottavo Foggia, al via dalla 22esima casella, ha costruito la sua gara sorpasso dopo sorpasso, recuperando tanto terreno al trenino dei primi dieci. A nove tornate dalla fine, The Rocket era riuscito addirittura a balzare in testa al gruppo, poi risucchiato dal gioco di scie. Sempre in bagarre con i più veloci, nonostante la partenza in fondo al gruppone. A caldo, Foggia ha così commentato: “E’ stato un GP molto combattuto, faceva caldissimo e alla fine le gomme non ne avevano più. L’ottavo posto non è il nostro obiettivo, ma considerata la posizione in griglia oggi è andata bene così. Ringrazio la squadra, il mio capotecnico e il telemetrista”.

Celestino Vietti Ramus, il rookie dello Sky VR46 si è piazzato al quattordicesimo posto, chiudendo per la seconda volta di fila in zona punti. Continua così il processo di crescita del pilota piemontese, alle prese anche questa volta con un layout nuovo ha dimostrato una buona capacità di adattamento. Tutta la soddisfazione di Celestino al termine del GP: “E’ stata una bella gara, sono riuscito a prendere tante posizioni. Peccato per l’ultimo giro perché ho lasciato qualche porta troppo aperta, avrei dovuto essere più aggressivo e ho perso qualche posizione. È stata comunque una domenica positiva: il feeling con la moto era davvero buono e siamo riusciti a risalire la classifica.

Non può che essere soddisfatto il Team Manager Pablo Nieto, i due piloti sono stati nel gruppo di testa dall'inizio alla fine della gara:"Sono partiti forte e hanno fatto una bellissima rimonta. Ci hanno provato fino alla fine e hanno giocato le loro carte".

A spuntarla nel secondo appuntamento della stagione è stato Jaume Masià, in volata, davanti a Darryn Binder e Tony Arbolino.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche