MotoGP, GP Argentina. Il warm up: Marquez è il più veloce. Gara alle 20

MOTOGP

Dopo essere stato il migliore nelle terze Libere e nelle qualifiche in Argentina, Marquez è in cima alla classifica dei tempi anche nel warm up davanti a Vinales e Dovizioso. 7° Rossi. In Moto3 e Moto2 i più veloci sono rispettivamente McPhee e Schrotter

ARGENTINA, TRIONFA MARQUEZ. ROSSI E DOVI SUL PODIO

MOTO2 E MOTO3, LA CRONACA

 

Cielo grigio completamente coperto e molta umidità: ha piovuto per circa un'ora e mezza nella notte di Termas de Rio Hondo, la pista è asciuta ma ha depositato un po' di terriccio. Questo è lo scenario del warm up della MotoGP, che si è chiuso nel segno del solito Marc Marquez: con il tempo di 1:39.096 lo spagnolo, che nella gara al via alle 20 scatterà dalla pole, ha confermato un ottimo passo. Attenzione alle due Yamaha: Vinales con morbida all'anteriore (a differenza del compagno di squadra Rossi, in pista con la dura) si è piazzato alle spalle di Marquez, 7° Rossi. In difficoltà nei giorni scorsi, Rins sembra aver trovato il giusto feeling con il tracciato: 4° a 0.392 da Marquez. Bene Dovizioso, terzo in griglia davanti a Rossi e terzo nel warm up.

La top ten:

1

 

M. MARQUEZ

1:39.096

2

 

M. VIÑALES

+0.126

3

 

A. DOVIZIOSO

+0.242

4

 

A. RINS

+0.392

5

 

F. MORBIDELLI

+0.520

6

 

D. PETRUCCI

+0.550

7

 

V. ROSSI

+0.621

8

 

J. MILLER

+0.735

9

 

M. OLIVEIRA

+0.760

10

 

T. NAKAGAMI

+0.776

Taramasso, Michelin: "Al posteriore 60% soft"

Piero Taramasso, Responsabile Michelin: "Sull'asciutto al posteriore le scelte sembrano essere abbastanza chiare: all'anteriore dura per tutti, al posteriore 60% morbida, 40% media. A livello di usura sono simili, la differenza è nel comportamento della moto: un po' di grip in più con la morbida, mentre la media è più costante. Come decadimento sono entrambe buone. Meteo? A partire dalle 15.30 circa c'è il 50% di possibilità di pioggia. Mi aspetto una gara veloce, anche dopo 22-23 giri le gomme tengono bene".

Moto3, contatto Garcia-Masia

Pista sporca, ma temperatura dell'asfalto simile a quella di ieri (25.3°, mezzo grado di differenza) nella prima uscita in pista nella domenica di Termas de Rio Hondo. Bandiera rossa dopo circa 7 minuti a causa del contatto tra Masia e Garcia alla curva 11: fortunatamente un grande spavento soprattutto per Garcia, che resta a terra prima di essere soccorso da Masia e di riuscire a rientrare ai box. Dopo alcuni minuti di stop necessari per togliere i detriti dalla pista il warm up riparte, alla fine il migliore in 1:49.175 è McPhee.

La top ten:

1

 

J. MCPHEE

1:49.175

2

 

K. TOBA

+0.637

3

 

G. RODRIGO

+0.761

4

 

T. ARBOLINO

+0.825

5

 

A. CANET

+1.047

6

 

R. FENATI

+1.086

7

 

A. LOPEZ

+1.121

8

 

T. SUZUKI

+1.200

9

 

A. SASAKI

+1.243

10

 

J. KORNFEIL

+1.268

Moto2, Schrotter il più veloce

Warm up senza pioggia anche per la Moto2: la spunta Schrotter, il migliore italiano è Baldassari in settima posizione.

La top ten:

1

 

M. SCHROTTER

1:42.693

2

 

T. LUTHI

+0.321

3

 

S. LOWES

+0.384

4

 

B. BINDER

+0.460

5

 

R. GARDNER

+0.482

6

 

A. MARQUEZ

+0.510

7

 

L. BALDASSARRI

+0.607

8

 

L. MARINI

+0.619

9

 

X. VIERGE

+0.696

10

 

N. BULEGA

+0.716

I più letti