Superbike 2019 in Aragona: prove libere a Bautista, Rea e Lowes inseguono a braccetto

MotoGp

Edoardo Vercellesi

Entrambe le sessioni di prove libere della Superbike hanno visto svettare Alvaro Bautista, ampiamente sotto il record sul giro in gara di Aragon. Alex Lowes e Jonathan Rea battagliano per la seconda posizione su tempi simili; segnali positivi per Ducati, arranca Melandri. Sabato 6 aprile la Superpole e Gara1 in diretta su Sky Sport MotoGP

SUPERSPORT, DE ROSA TOP. NELLA 300 GUIDA MEUFFELS

SUPERBIKE AD ARAGON, LA GUIDA TV

LO SPECIALE SUPERBIKE

Il weekend del Gran Premio di casa inizia con il botto per Alvaro Bautista, che chiude davanti a tutti le due sessioni di prove libere con due 1’49”6 come migliori tempi. Il crono della seconda sessione (1’49”607) è otto decimi più veloce del record in gara di Chaz Davies del 2016, a soli tre decimi dal record in qualifica del gallese, che a questo punto è destinato a cadere. Nelle FP1 il leader del campionato ha rifilato 1”1 secondi alla concorrenza, distacco sceso a mezzo secondo nel pomeriggio.

Il resto del gruppo è guidato da Alex Lowes, secondo in entrambe le sessioni, con Jonathan Rea incollato in terza posizione. I due sembrano essere molto vicini e promettono battaglia per la gara. Il pilota Yamaha rafforza sempre più il ruolo di punta della casa di Iwata, confermando i buoni risultati di Buriram; quanto a Rea, nei primi tre split i tempi sono in linea con con Bautista, mentre il distacco è maturato tutto nell’ultimo settore di pista dove anche il compagno Leon Haslam (7°) è risultato più a suo agio di lui.

Tom Sykes continua a far vedere il potenziale della BMW, molto forte nel guidato, piazzandosi quarto con grandi tempi nei primi tre split e grande ritardo nell’ultimo. Ottimo quinto posto nel combinato per Eugene Laverty, che precede Sandro Cortese. Il già citato Haslam è seguito dall’altra BMW di Markus Reiterberger, con le Ducati di Chaz Davies (9°, ma quarto al mattino) e Michael Ruben Rinaldi (10°) a seguire. Marco Melandri è undicesimo, in difficoltà nonostante la risoluzione dei problemi di ondeggiamento della moto mostrati a Buriram; Alessandro Delbianco resta ultimo.

I TEMPI DELLE PROVE LIBERE

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche