MotoGP, GP Austin, Rossi 2°: "Mi dispiace, potevo vincere. Ma siamo sulla via giusta"

Moto GP

"Se avessi fatto tutto perfetto magari con un attacco disperato all'ultimo giro avrei anche potuto prendere Rins, ma ho commesso due errori, poi lui era messo meglio e non ci sono riuscito. Comunque siamo sulla strada giusta, dobbiamo continuare così". Sulla caduta di Marquez: "Non me l'aspettavo, mi ha emozionato"

L'EDITORIALE DI GUIDO MEDA

VIDEO. LA CADUTA DI MARQUEZ

CLASSIFICA - CALENDARIO

2° in Argentina, 2° ad Austin e 2° nel Mondiale a 3 punti da Dovizioso, ma il risultato ottenuto nel circuito texano non soddisfa Valentino Rossi. Passato al comando dopo la caduta di Marquez, a 4 giri dal termine Vale ha incassato il sorpasso di Rins: "Mi dispiace molto per la vittoria, perchè quando ho visto la caduta di Marquez ho pensato di potercela fare. Ho spinto fino alla fine, ma non sono proprio riuscito a superare Rins. Peccato, ma questo risultato allo stesso tempo significa che siamo forti, ci proveremo ancora".

Rins più veloce, ma...

"La caduta di Marquez è qualcosa che per qualche secondo ti squilibra, non me l'aspettavo. Mi ha emozionato, ma ho cercato di restare concentrato", spiega Rossi. Raggiungere Rins? "Guidava bene, in alcuni punti in punti era veramente veloce. Sinceramente potevo anche farcela, ma purtroppo ho commesso 1-2 errori. Alla fine andava meglio di me, frenava bene e andava forte in accelerazione, poi faceva delle belle linee per evitare le buche, insomma era messo meglio, più veloce. Se avessi fatto tutto perfetto magari un attacco disperato all'ultimo giro avrei anche potuto chiudere 1°, ma ho fatto due lunghi e non ci sono riuscito. Mi dispiace tantissimo, era una grande occasione per vincere ed è da tanto tempo che non vinco. Ma ci proveremo ancora".

Avanti così

"Sono molto molto contento, abbiamo preso una buona via" - aggiunge Rossi - "nelle prime tre gare sono sempre andato forte ed è la domenica che conta per il titolo. Dobbiamo continuare così, speriamo di riuscire a lottare fino alla fine". Prossimo appuntamento a Jerez: "Sarà un esame molto importante per noi".

"E' stato incredibile chiudere davanti al mio idolo", ha dichiarato Rins a fine gara. La risposta di Rossi? "Basta con questi giovani che dicono che sono il loro idolo, non è vero…".

I più letti