MotoGP, GP Spagna. Vinales: "Podio che vale una vittoria". Rossi: "Siamo medi in tutto"

MotoGp

Nel post gara del Gran Premio di Spagna Vinales e Rossi concludono rispettivamente terzo e sesto. Lo spagnolo: "Questo podio per me è come una vittoria". Il Dottore: "I podi in Argentina e Austin mi portano ad essere più ficudioso rispetto all'anno scorso"

TEST JEREZ: QUARTARARO E' IL PIU' VELOCE, 3° MORBIDELLI

MOTO3, DOPPIETTA DEL TEAM SIC58

MOTOGP, VITTORIA DI MARQUEZ

CLASSIFICA - CALENDARIO

E' stato un weekend complicato per i due piloti Yamaha quello del Gran Premio di Spagna. Maverik Vinales e Valentino Rossi hanno concluso rispettivamente terzo e sesto. Un fine settimana sottotono per loro, dopo le qualifiche dominate dai piloti Petronas, team satellite della Yamaha. Lo spagnolo non nasconde la soddisfazione di essere riuscito a salire sul terzo gradino del podio a Jerez, non certo uno dei suoi circuiti preferiti: "Sono molto contento. Sono partito bene e questo significa che per la prossima gara avrò tanta confidenza nella partenza. Abbiamo trovato un sistema che mi fa sentire più a mio agio, anche se dobbiamo ancora migliorare la moto. Ho sempre fatto tanta fatica a Jerez. Questo podio per me è importante come fosse una vittoria. E sulla gara conclusa davanti ad Andrea Dovizioso: "E' stato molto difficile, ma per fortuna sono riuscito a risparmiare la gomma per il finale, cosi sono riuscito ad avere margine sul Dovi"

Rossi: "Medi in tutto, servono altri passi avanti"

"Secondo tanti punti di vista siamo migliorati tanto, specialmente nella durata delle gomme e nella costanza degli ultimi giri. L'anno scorso ero molto più in difficoltà. Adesso siamo medi in tutto, non siamo stati particolarmente forti. L'accelerazione è il nostro punto dolente. Rispetto alla Honda e alla Ducati soffriamo maggiormente, loro sono stati più forti" commenta il Dottore nel post gara. Ma le prestazioni in Argentina e a Austin non gli fanno perderere la fiducia: "I due secondi posti nelle precedenti gare mi portano ad essere più fiducioso rispetto all'anno scorso. Riesco anche ad approcciarmi a un weekend difficile con maggiore serenità. Secondo me siamo più forti dell'anno scorso".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche