Paolo Simoncelli brinda alla doppietta Antonelli-Suzuki: VIDEO INEDITO dal GP di Spagna

MotoGp

Vi facciamo vedere l'inedito video del discorso fatto da Paolo Simoncelli al Team Sic58 dopo l'incredibile 

DOPPIETTA SIC58 SULLA PISTA DI SIMONCELLI

PAOLO SIMONCELLI: "MARCO CI STA AIUTANDO DA LASSU'"

TEST JEREZ: QUARTARARO E' IL PIU' VELOCE, 3° MORBIDELLI

Una storia romantica e commovente, un incredibile segno del destino, tanto forte quanto emozionante. Nel weekend di Jerez, dove Marco Simoncelli vinse la prima gara in 125 nel 2004, il team SIC58 ha fatto doppietta con Niccolò Antonelli e  Tatsuki Suzuki. Ecco il video inedito del discorso di Paolo Simoncelli, papà di Marco e responsabile del team, a tutta la squadra: "Abbiamo messo su una bella squadretta - dice prima del brindisi -, sono contento di avere con me Nicco (Antonelli), averlo aiutato a uscire da un suo periodo nero. Anche se non è tutto merito mio, ma parecchio va a Marco (Grana, il capo tecnico, ndr). Sono contento anche di avere con noi Tatsu, che è diventato per me come un figlio. E anche tutti voi, perché alla fine mi sembra che stiamo davvero bene insieme. Felice di avervi con me, ragazzi". Applausi. Anche da lassù...

"E' come un figlio", ha dichiarato Paolo Simoncelli riferendosi a Tatsuki Suzuki: la conferma dello speciale rapporto tra loro si ha il giorno successivo al trionfo sui social. Il profilo twitter ufficiale della MotoGP, infatti, ricorda un post del pilota giapponese del 2017, quando entrò nel team SIC58. "Caro Marco Simoncelli, un giorno salirò sul podio con tuo padre, quindi per favore guardaci dal cielo...".

Paolo Simoncelli ai nostri microfoni ha ribadito la propria emozione nella gara di Jerez: "Chi l'avrebbe mai detto, ottenere questo risultato proprio su questo circuito… E' stata una giornata bellissima, emozionantissima. Anche difficile, perché vengono alla mente tante cose… Si dice sempre che questi siano dei segni di personaggi che non ci sono più. Credo che questo sia un segno celeste esagerato, arrivato senza preavviso. A questo punto sono costretto a crederci". Sul momento d'oro del team: "Antonelli avrebbe già dovuto vincere due gare e fare 4 pole. Per ora ha collezionato un successo, un quarto e un quinto posto. Una marcia importante per uno che viene da un momento difficile. Siamo contenti di questo, poi dopo la ciliegina sulla torta di Suzuki non si poteva chiedere di più...". Cos'avrebbe pensato Marco? "Non lo so, ma se fosse stato con noi sarebbe stato meglio".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche