MotoGP, test Jerez: Quartararo è il più veloce. 3° Morbidelli

Sandro Donato Grosso

Dopo aver brillato nella settimana di gara, sul circuito di Jerez le due Yamaha del Team Petronas si confermano nei test. Quartararo è il più veloce in 1:36.379, 3° Morbidelli. Tra loro c'è Crutchlow. Marquez prova la Honda di Bradl con la copertura in carbonio, al lavoro su elettronica Vinales (5°) e Rossi (17°).Solo un paio di giri per Iannone: il dolore alla caviglia sinistra dopo la caduta nelle FP4 è ancora troppo forte

DOVIZIOSO: "VOGLIAMO E POSSIAMO FARE DI PIU'"

FOTO. SUZUKI, IL NUOVO CUCCHIAIO DIVENTA UNA FORCHETTA

GP JEREZ, L'ORDINE DI ARRIVO

CLASSIFICA - CALENDARIO

Sulla stessa scena... A poche ore da una gara nella quale Marquez imposto ancora il suo ritmo e  la classifica ci consegna quattro piloti in nove punti,  con un Rins splendente un Vinales ritrovato ed una Ducati che limita i danni, ad Jerez il giorno di prove è stato sfruttato al meglio. Il Team più reattivo è stato la Honda con Marquez che ha provato anche la  moto del collaudatore Bradl che aveva un nuovo telaio foderato in carbonio che mostra efficenza visto che  Marc ha realizzato il suo miglior crono proprio con quella moto. Lorenzo soffre, suda si impregna nella ricerca di un feeling ma non è affatto facile facile.  Sulla Moto del maiorchino è comparso anche un allungamento della sella che scende verso le gambe ma la strada pare lunga ed è arrivata una scivolata alle sei sei senza conseguenze ed una caduta alla 11 a fine giornata cosi è andato direttamente in Hotel saltando le interviste. Anche la Suzuki mette a tavola il cucchiaio ma Rins purtroppo lo ha danneggiato  nella prima uscita ed ha chiesto scusa ai giapponesi che gli hanno messo a disposizione anche un nuovo forcellone. In Ducati  nulla di nuovo  cosi Petrucci e Dovizioso si sono dedicati ad assetti più estremi anche in vista di Le Mans mentre affiorano le considerazioni del post che fanno pensare ad una gara più vivace nella prima parte.  In Yamaha prove di elettronica per cercare di migliorare la M1 in fase di accellerazione con Vinales e Rossi che si dicono abbastanza soddisfatti del comportamento della moto.  In Aprilia ha dovuto alzare bandiera bianca Iannone per il forte dolore alla caviglia dopo aver avuto l’ok dei medici a provare  mentre per Aleix Espargaro ha lavorato sodo su ciclistica ed elettronica. La pista era molto veloce davanti a tutti ha chiuso Quartararo, sotto il muro del 1’37’’ assieme a Crutchlow, che dopo la delusione della corsa a causa della rottura del rinvio del cambio mentre aveva il podio a portata di mano, torna a casa con un timido sorriso.

1 nuovo post

TEST MOTOGP, LA CLASSIFICA FINALE

 
 
 
- di Redazione SkySport24
18.00 TERMINANO I TEST
- di Redazione SkySport24
17.59 - Nel finale ancora una caduta di Lorenzo, scivolato alla curva 11.
- di Redazione SkySport24
17.52 - Morbidelli torna a farsi sentire: si riprende il terzo posto.
- di Redazione SkySport24
17.40 - ULTIMI 20 MINUTI, CAMBIANO LE PRIME POSIZIONI:
 
1
F. QUARTARARO
1:36.379
2
C. CRUTCHLOW
+0.418
3
P. ESPARGARO
+0.735
4
J. MIR
+0.854
5
M. MARQUEZ
+0.881
6
A. RINS
+0.896
7
F. MORBIDELLI
+0.914
8
M. VIÑALES
+0.997
9
J. LORENZO
+1.087
10
T. NAKAGAMI
+1.089
 
- di Redazione SkySport24
17.20 - Solo tre piloti in pista in questo momento: Quartararo, Morbidelli, Guintoli.
- di Redazione SkySport24
17.05 - Colpaccio di Crutchlow, che spinge al secondo posto Quartararo: 1:36.797, è l'unico a scendere sotto l'1:37.
- di Redazione SkySport24

Entriamo nell'ultima ora di test.

- di Redazione SkySport24
Dovizioso: "Sapevo che non ci sarebbe stato nulla di grosso da provare. La nostra base è buona, ma non basta. Vogliamo e possiamo giocarcela di più".
- di Redazione SkySport24
16.51 - Arrivano le prime parole dei piloti. Dovizioso: "Non possiamo perdere punti preziosi, già da due gare chiudiamo quarti. Oggi ho lavorato su assetti estremi e rivedendo la gara avrei dovuto fare qualcosa di diverso...".
 
 
- di Redazione SkySport24
16.44 - KTM,  dettagli del forcellone con inserti in carbonio:
 
 
- di Redazione SkySport24
16.42 - Scivolata senza conseguenze per Lorenzo alla curva 6. La moto è rientrata in buone condizioni, non ha praticamente riportato danni.
- di Redazione SkySport24
16.40 - Ultimi run per Bagnaia, che ha percorso 58 giri.
 
 
- di Redazione SkySport24
16.35 - A. Espargarò super lavoratore: fino ad ora nessuno ha percorso più giri di lui, 80. Nessun cambiamento dalla mattina al pomeriggio nelle prime posizioni. Bagnaia è il miglior pilota del Team Pramac
- di Redazione SkySport24
Mancano meno di due ore alla fine della giornata, vediamo la situazione generale: i tempi e il numeri dei giri di tutti i piloti presenti sul tracciato.
 
 
 
- di Redazione SkySport24
16.28 - LA TOP TEN: 
 
1
F. QUARTARARO
1:37.101
2
M. MARQUEZ
+0.159
3
A. RINS
+0.174
4
F. MORBIDELLI
+0.192
5
C. CRUTCHLOW
+0.226
6
J. LORENZO
+0.365
7
T. NAKAGAMI
+0.367
8
A. DOVIZIOSO
+0.500
9
P. ESPARGARO
+0.576
10
M. VIÑALES
+0.579
- di Redazione SkySport24
Immagine curiosa dietro le quinte, con Miller vecchio stile...
 
- di Redazione SkySport24
Il nuovo spoiler Suzuki dura solo un paio di giri: progressivamente "perde i pezzi", restando con le due parti laterali. E più che a un cucchiaio finisce per ricordare una forchetta...
 
 
 
 
- di Redazione SkySport24
15.20 - Fa passi avanti Dovizioso, che entra nella top ten con il settimo tempo a 0.500 da Quartararo.
- di Redazione SkySport24
14.30 - LA TOP TEN:
 
1
F. QUARTARARO
1:37.101
2
M. MARQUEZ
+0.159
3
F. MORBIDELLI
+0.192
4
C. CRUTCHLOW
+0.226
5
J. LORENZO
+0.365
6
T. NAKAGAMI
+0.367
7
A. RINS
+0.549
8
M. VIÑALES
+0.579
9
F. BAGNAIA
+0.597
10
A. ESPARGARO
+0.657
- di Redazione SkySport24

Marquez sulla Honda di Bradl

Dovizioso: "Vogliamo e possiamo fare di più"

Poche novità per le Ducati: Dovizioso e Petrucci hanno soprattutto svolto prove di setup, senza riuscire a entrare nella top ten. "Sapevo che non ci sarebbe stato nulla di grosso da provare. Ho lavorato su assetti estremi. La nostra base è buona, ma non basta. Vogliamo e possiamo giocarcela di più", ha spiegato Dovi.

Suzuki, il cucchiaio diventa una forchetta

Si è visto, invece, l'atteso "cucchiaio" della Suzuki, ma il suo debutto non è stato quello sperato: montato sulla moto di Rins, dopo pochi giri si è rotto restando solo con le due appendici laterali, somigliando più a una forchetta...

Iannone out. Yamaha: Vinales 5°, Rossi 17°

Iannone, costretto a rinunciare alle qualifiche e al gp spagnolo a causa di una caduta nelle ultime libere, si è arreso dopo pochi giri: il dolore alla caviglia sinistra è ancora troppo forte. Elettronica in primo piano per le due Yamaha di Vinales e Rossi (sceso in pista a due ore dal via), che chiudono la giornata al quinto e al 17esimo posto.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche