MotoGP, GP Francia: da Zarco a Lorenzo, è la gara della svolta

MotoGp

Antonio Boselli

La classifica del Mondiale è molto corta, i primi quattro piloti sono raccolti in 9 punti, ma la gara di Le Mans non è importante solo per chi lotta per il titolo: il GP francese è un appuntamento speciale in particolare per Zarco, Lorenzo e Petrucci. Vi spieghiamo il perchè

GP FRANCIA, L'ORDINE DI ARRIVO

LA CLASSIFICA, MARQUEZ ALLUNGA

IL CALENDARIO: PROSSIMA TAPPA MUGELLO

TUTTI I VIDEO DELLA MOTOGP

Ogni pilota dice sempre che la gara più importante è quella successiva. È vero, ma è anche vero che il Gran Premio di Le Mans 2019 è un po' speciale. Per Johann Zarco Le Mans è una gara speciale perché è la gara di casa, e perché dopo le critiche alla KTM e le polemiche che ne sono scaturite è atteso a un cambio di passo su una pista dove è sempre andato forte. Appuntamento importante anche per Jorge Lorenzo, che dopo un inizio complicato con la Honda deve convincere anche i suoi di essere sulla strada giusta. Anche perché, come nel caso di Zarco, i boss del suo team cominciano ad essere impazienti. Discorso diverso per Danilo Petrucci, perché la Ducati non ha fatto pressioni sapendo che è lo stesso pilota che vuole incidere. Un risultato lo aiuterebbe nella negoziazione del rinnovo del contratto, ma soprattutto per cambiare l'inerzia della stagione. Infine, è un Gran Premio importante per chi lotta per il Mondiale come Marquez, Rins, Dovizioso e Rossi, impegnati su quattro moto diverse tutte in grado tecnicamente di lottare per la vittoria. Ulteriore garanzia di spettacolo in pista.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche