Moto3, QP Italia, Nieto: "In gara tempismo e furbizia faranno la differenza"

MotoGp
Dennis Foggia e Celestino Vietti Ramus (Mugello 2019)

Si aspettavano una qualifica diversa i due piloti Sky VR46, dopo che si erano qualificati entrambi nel Q2. Nieto non dispera, vede una gara di gruppo con tanta bagarre: "Tempismo e furbizia potranno fare la differenza". Gara Moto3 domani ore 11.00, su Sky Sport MotoGP

Sky VR46 Quiz: sai davvero tutto sul Mugello?

Mugello story: da 'Mig' a Fenati, che vittorie

Dennis Foggia partirà dalla 13esima casella in griglia al GP d’Italia, dietro Jaume Masia, con il tempo di 1:57.911. Stamani il pilota romano aveva chiuso al terzo posto le FP3, piazzando la zampata finale all’ultimo giro utile ed entrando direttamente in Q2. Domani servirà una grande partenza per rimanere incollato al gruppetto di testa e, provare a insidiare nel corso della gara le prime posizioni. ‘The Rocket’ al termine del turno è apparso un filo amareggiato, ma per nulla abbattuto: “Mi aspettavo di più da questa qualifica – dice Dennis - ma so anche che la posizione in griglia, per il layout di questo tracciato, conta relativamente. Non siamo stati perfetti, ho perso la scia nel momento cruciale, possiamo ancora lavorare sul setting per avere una moto che mi permetta di fare di più quello che voglio. La seconda fila era vicina, sono pronto per una gara tutta all’attacco per riscattarmi”.

Più staccato Celestino Vietti, 17esimo tempo per lui (1:58.099). Resta, nel complesso, un passo avanti per aver centrato la Q2, in virtù della classifica combinata delle Libere. Il pilota piemontese, come spesso è accaduto in questo avvio di stagione, è in gara che riesce a fare lo step più grande del weekend. Si aspettava qualcosa in più, ma ci sarà modo e tempo per rimettere le cose a posto: “Non sono completamente soddisfatto della qualifica di oggi. E’ stata una sessione non facile da gestire- spiega Vietti - possiamo migliorare. Dobbiamo analizzare tutti quei punti in cui poter fare un passo in avanti per la gara e concentrarci su quelli per avvicinare i primi e riuscire a tenere il loro ritmo”.
La firma sulla pole è di Tony Arbolino con il tempo di 1:56.407, davanti a Gabriel Rodrigo e Lorenzo Dalla Porta. Appuntamento a domani con la gara Moto3: start ore 11.00.

Nieto: “Pronti per domani, sarà gara di gruppo”

Il Team Manager Sky VR46 ha analizzato l’ultima sessione della classe leggera, con la testa già verso la gara di domani. “Una tipica qualifica di Moto3 – dice Pablo - con tanti piloti in scia per sfruttare al meglio il lungo rettilineo che caratterizza l’ultimo settore della pista. Non siamo stati molto fortunati, ma siamo pronti per domani. Sarà una gara in gruppo, tutti a contendersi le migliori posizioni nella bagarre. Tempismo e furbizia possono fare la differenza”.

Il programma del weekend su Sky Sport MotoGP

Domenica 2 giugno
Warm up – Moto3, ore 8.40
Warm up – Moto2, ore 9.10
Gara - Moto3, ore 11.00
Gara - Moto2, ore 12.20

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport