MotoGP, tutti i numeri per l'Italia dopo il GP del Mugello: cinque podi italiani

MotoGp

Michele Merlino

Il Mugello non è stato solo la vittoria di Petrucci in top-class, anche nelle classi minori siamo riusciti ad essere protagonisti. Un buon bottino per l'Italia che vince due gare su tre e conquista cinque podi su nove

GLI HIGHLIGHTS DEL MUGELLO

CLASSIFICA - CALENDARIO

5 su 9

Un buon bottino per l'Italia al Mugello, che vince due gare su tre (Petrucci in MotoGP e Arbolino in Moto3) e conquista più della metà dei podi a disposizione: 5 su 9.

Marquez come non mai

5° vittoria per Alex Marquez in Moto2, ma è la prima volta per lui con due vittorie consecutive in 76 GP disputati: si porta a soli due punti dal leader del mondiale Lorenzo Baldassarri, quarto dopo una bella rimonta dal 15° posto in griglia.

Prima per Marini ed il Team Sky

Un bel traguardo per l'unico pilota italiano sul podio Moto2 del Mugello: Luca Marini (2°) è al suo primo podio sul tracciato toscano ed è anche il primo podio al Mugello per lo Sky Racing Team VR46 in Moto2.

Moto3 sempre senza padroni

Per il momento non c'è nulla da fare: nessun pilota riesce ad emergere dal mucchio selvaggio della Moto3: per la prima volta nella storia ci sono 11 vincitori diversi in 11 gare e, ugualmente per la prima volta nella storia, un campionato inizia con 6 vincitori diversi. Ad aggiungersi alla lista al Mugello, Tony Arbolino, alla sua prima vittoria in Moto3.

40° vittoria al Mugello

Quella di Arbolino è stata la 40° vittoria italiana in 106 gare disputate al Mugello. La prima fu conquistata da Walter Villa in 250cc nel 1976 su Harley Davidson. Il totale è poi salito a 41 su 108 con il successo di Petrucci in MotoGP.

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche