MotoGP, GP Brno. Il manager di Lorenzo: "Il futuro? Jorge continuerà a correre al 100%"

MotoGp

Albert Valera, manager di Lorenzo, spazza via le voci di un possibile ritiro dello spagnolo dopo la frattura delle vertebre in Olanda: "Posso confermare che al 100% continuerà a correre, ha un contratto fino al termine del 2020 e lo rispetterà. Questo probabilmente è il momento più difficile della sua carriera, ma rientrerà più forte che mai"

MOTOGP, IL RACCONTO DELLA GARA

CLASSIFICA - CALENDARIO: PROSSIMO GP IN AUSTRIA

Jorge Lorenzo non sarà presente a Brno. Lo spagnolo, assente per infortunio a causa delle fratture alle vertebre T6 e T8 rimediate nel GP d’Olanda, sta procedendo nel suo percorso di recupero. Sta lavorando sodo, senza sosta, allenandosi anche nella sua casa di Lugano, come si vede dalle foto che pubblica sui social. Tra le difficoltà di adattamento con la Honda RC213V e gli infortuni, il maiorchino fin qui ha raccolto appena 19 punti. Lorenzo dovrebbe tornare in pista a Silverstone, fino a quel momento sarà sostituito da Stefan Bradl.

Albert Valera: "Lorenzo rientrerà più forte che mai"

Nonostante le molte difficoltà, Lorenzo non sembra avere intenzione di mollare, a differenza di alcune voci che parlavano di un possibile ritiro. Albert Valera, manager di Jorge, fa il punto della situazione ai microfoni di Sky Sport MotoGP: "Lorenzo non sarà in pista in Repubblica Ceca questo weekend e nemmeno in Austria, tornerà a Silverstone. Ha già iniziato a svolgere attività fisica, soprattutto in piscina. Da questa settimana ha iniziato anche a lavorare in palestra con i pesi per la parte superiore della gamba. Sente ancora dolore, ma migliora ogni giorno. Era molto rischioso rientrare, così abbiamo deciso di evitare di accelerare i tempi. Vuole continuare a correre? Sicuro! Abbiamo letto tante caxxxte quest'estate, posso confermare che al 100% continuerà, ha un contratto fino al termine del 2020 e lo rispetterà. La sua idea è di continuare in MotoGP. Questo probabilmente è il momento più difficile della sua carriera, Jorge pensava che la prima parte della stagione fosse più facile. Ma sappiamo che Lorenzo è pronto ad affrontare tutte le sfide, lo aiutano a crescere. Non è la prima volta che vive una situazione difficile. Rientrerà più forte che mai. Dobbiamo vedere questa situazione negativa proprio come un'opportunità per tornare ancora più forte".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.