MotoGP, Lorenzo resta in Honda. Miller-Pramac, confermato il rinnovo

MOTOGP

Da Spielberg importanti aggiornamenti in chiave mercato: Lorenzo ha abbandonato qualsiasi ipotesi di lasciare la Honda nel 2020. Smentite anche le voci di un possibile passaggio di Miller in KTM: per l'australiano è confermato il rinnovo con Pramac 

DALL'IGNA: "SI, VOLEVO JORGE. CERCO I MIGLIORI"

RIVIVI LA GARA DI MOTOGP - CLASSIFICA - CALENDARIO

Affaire Lorenzo: importanti aggiornamenti dall'Austria, dove si corre l'11esimo GP della stagione. La novità principale è che Lorenzo ha abbandonato qualsiasi ipotesi di lasciare la Honda nella prossima stagione. Il pilota spagnolo rimarrà in HRC, a meno che successivamente (ma questa è solo una suggestione) si senta poco incline a tornare su quella moto e decida di fare altro. In ogni caso, di sicuro nel 2020 non sarà in sella a una Ducati nè a una Yamaha del Team Petronas. Tra le ragioni principali, anche il fatto che Honda sia rimasta ferma sulla decisione di non rescindere anticipatamente il contratto. Novità anche sul fronte Pramac, dopo le voci di un passaggio di Jack Miller in KTM (l'australiano avrebbe sacrificato la propria posizione in caso di attivo in Pramac di Lorenzo), dal team manager Campinoti arriva la conferma del rinnovo del contratto: "Abbiamo sempre voluto puntare su Jack, anche se ovviamente Lorenzo è un grande campione e ci lusinga che uno come lui abbia anche solo potuto pensare di venire da noi. Anche se, ribadisco, per noi erano solo voci".

I più letti