Moto3, Silverstone, rimonta Foggia. Top 10 anche Vietti

Moto GP

Grande gara di Dennis, da ventesimo al gruppo di testa, in lizza per il podio ha chiuso poi ottavo. Bene anche Celestino (nono). Nieto: "Sempre bello portare due piloti nei primi dieci"

Sky VR46, studia il nuovo asfalto

Due piloti in top ten nella classe leggera, l'ultima volta in Catalogna (giugno 2019) e ora Silvestone, su un circuito dove non avevano mai girato in gara Dennis Foggia e Celestino Vietti. 'The Rocket' partiva dal fondo del gruppo (ventesimo), nel finale è stato in lizza per il podio per poi piazzarsi ottavo, dietro a John McPhee e Ayumu Sasaki, a un secondo e due dal vincitore Marcos Ramirez. Dopo una lunga sequenza di sorpassi, il pilota romano ha provato a insidiare le posizioni di testa a due poco dalla fine. Brno, Spielberg e ora Silverstone, Dennis completa la terza rimonta consecutiva. "Una bella gara - spiega Foggia - mi sono divertito, partivamo davvero indietro, ma ho dato il massimo e sono riuscito a risalire. Facevo un po’ fatica in staccata, ma riuscivo poi a guidare come volevo. Sono contento, piano piano, torniamo ad avvicinarci al gruppo di testa". 

Buona prestazione anche di Celestino Vietti Ramus (nono), dietro l'altro portacolori del Team. Cele, al via dalla sesta casella, ha lavorato tanto nel weekend per studiare un circuito che non aveva mai visto prima delle FP1 del venerdì. E' il secondo GP di fila in top ten, il nono chiuso in zona punti: è lo score del best rookie della Moto3 dopo dodici gare stagionali. "Siamo stati abbastanza veloci - dice Vietti - ma, nella bagarre del gruppo, ho perso qualche metro dai primissimi e sono stato costretto a recuperare negli ultimi giri. Ho ricucito il gap a pochi metri dalla bandiera a scacchi, ma a quel punto non c’era più tempo per poter scalare la classifica. Sono comunque contento del lavoro con il Team e di quanto fatto oggi. Ci mancava qualcosina per essere tra i più competitivi e analizzeremo i dati per arrivare pronti a Misano".

Nieto: "Risultato importante"

Tutta la soddisfazione del Team manager Sky VR46 al termine del GP di Silverstone: "E’ sempre importante chiudere la gara con due piloti nella Top 10: Dennis ha fatto una bella rimonta, peccato invece per Celestino. Nelle fasi più concitate, è stato coinvolto in un incidente e ha perso terreno sul gruppo. Non ha mollato e ha chiuso a ridosso dei più forti".

I più letti