MotoGP, Valentino Rossi: "Marquez mi raggiungerà presto a 9 titoli"

MotoGp

Valentino chiude ottavo in Thailandia e parla del dominio in questa stagione di Marquez: "Corre come facevo io quando ero al top, mi raggiungerà presto a 9 titoli. Peccato perché 2 li ho buttati via e uno me lo hanno fatto perdere...". Lo speciale Marquez alle 17.30 e alle 23 su Sky Sport MotoGP

MARQUEZ CAMPIONE DEL MONDO - VIDEO. LA FESTA CON IL BILIARDO

LE NEWS DI SKY SPORT ANCHE SU WHATSAPP

Valentino Rossi non nasconde la propria delusione dopo l'ottavo posto nel GP della Thailandia, chiuso con un distacco di 19'' dalla Yamaha di Fabio Quartararo, secondo al traguardo dietro al neo campione del mondo Marc Marquez: "Le ultime gare sono in fotocopia, pensavamo di aver trovato un buon set up dopo il warm up ma dopo pochi giri ho sofferto - ha spiegato il nove volte iridato -. È vero che a metà stagione abbiamo fatto dei cambiamenti che hanno migliorato il feeling con l’inserimento in curva e che da lì in poi ho faticato con il grip dietro, ma le due cose non sono correlate". Le Yamaha sembrano spezzate in due, almeno nel rendimento dei piloti, con Quartararo e Vinales veloci (non a caso sul podio a Buriram) e Morbidelli (6° a +14'') e Valentino più staccati: "Devo capire perché succede questo - ha detto Rossi -. Quartararo guida in maniera incredibile e Vinales gli si è attaccato, mentre io e Morbido soffriamo, forse per lo stile di guida. Io e Morbidelli siamo simili nelle linee che facciamo e come tiriamo su la moto, diversamente da Quartararo e Vinales".

Rossi: "Marc mi raggiungerà, ma 2 titoli li ho buttati via e uno me l'hanno fatto perdere"

Valentino commenta la stagione di Marc Marquez: "E' stata una stagione da dominatore, è sempre stato davanti. Ha fatto un campionato simile a quello che facevo io quando ero in forma - ha detto Rossi -. Penso che non farà fatica a raggiungermi a quota 9 titoli. Mi dispiace perché durante la mia carriera ho buttato via 2 titoli e uno me lo hanno fatto perdere. Così sarebbe stata più dura, ma a 9 penso che mi raggiunga". Poi un commento su Quartararo: "Sapevo che Quartararo poteva essere un pilota molto veloce, perché lo è sempre stato sin dall’inizio della carriera, ma nessuno si aspettava che fosse così tanto, sta realizzando qualcosa di speciale e penso che l'anno prossimo tutti proveranno a prenderlo per il 2021. Sarebbe una pazzia per Yamaha non pensare di ingaggiarlo". Infine la chiusura sul fratello Luca Marini: "E' stata una grande soddisfazione - ha detto -. Sarebbe bella una sfida Marini-Marquez nel 2020". 

I più letti