Sky VR46, Nieto fa il punto dei test: “Buone indicazioni da Mig e Bez"

MOTOGP

Il Team Manager della scuderia di Tavullia ha analizzato il lavoro dei suoi in occasione dei test di Jerez e Valencia: “L’approccio dei nuovi è positivo, ora andiamo in vacanza ma sempre sul pezzo, pronti a ricominciare”

Prima Jerez e poi Valencia, in settimana c'è stato l’ultimo appuntamento del 2019 con i test Moto2 sul circuito “Ricardo Tormo”. Oltre trenta piloti hanno preso contatto con le nuove moto, tra cui il duo Sky VR46 con Luca Marini e Marco Bezzecchi. Condizioni climatiche favorevoli, con una pista asciutta che ha agevolato decisamente il primo approccio di Bez in sella alla sua nuovo moto. Non è stato così nei test di Jerez la settimana prima, dove hanno girato solo un giorno sul bagnato. Pablo Nieto, Team Manager Sky Racing Team VR46, ha fatto un bilancio degli ultimi due test che chiudono di fatto il 2019.  “Sono andati abbastanza bene a Valencia – spiega Pablo - finalmente abbiamo girato sull’asciutto perché a Jerez abbiamo fatto solo un giorno di test sulla pioggia e abbiamo provato veramente poco. In condizioni da bagnato è difficile avere dei parametri oggettivi. A Valencia ha girato solo la Moto2, con Marini e Bezzecchi siamo davvero soddisfatti per il lavoro che abbiamo fatto, chiudiamo l’anno nel migliore dei modi”.

 

La Moto3 ha provato solo un giorno sul circuito di Jerez e, in via del tutto precauzionale, non è stato rischiato Vietti, non ancora 100% dopo la caduta nelle Libere dell’ultima gara dell’anno. “Con la classe leggera – prosegue Nieto - abbiamo provato nei test della settimana precedente. Tra l’altro ha girato solo Migno, perché sul bagnato abbiamo preferito non rischiare Celestino che aveva ancora un fastidio alla spalla. Posso dire che l’approccio dei nuovi (Migno e Bezzecchi) procede bene ed entrambi hanno avuto un buon feeling con la moto. Adesso si va in vacanza, si stacca un po’ perché serve, anche il riposo è importante. Relax ma sempre sul pezzo, pronti a ricominciare”.

I più letti