Superbike, test Jerez. Risultati della giornata 1: Rea è il più veloce

MOTOGP
Edoardo Vercellesi

Edoardo Vercellesi

Rea si rivela il più rapido nella prima giornata dei test di Jerez, seguito da Razgatlioglu. Bene le altre Yamaha di Van Der Mark e Baz, inizio a rilento per Ducati. In pista anche BMW e i team italiani Pedercini, Puccetti, Barni. Krummenacher svetta in Supersport

La Superbike torna in pista per due giorni di test sul tracciato di Jerez, ultima chance per squadre e piloti di macinare chilometri prima della pausa invernale. Numerose le novità che rendono questo test ancor più succoso rispetto a quello di Aragon, a cominciare dalla presenza delle BMW ufficiali, passando per il rientro dei team Kawasaki Pedercini, Kawasaki Puccetti e Ducati Barni. Tra gli assenti spiccano GoEleven e soprattutto Honda, che però ha compiuto delle prove private ad Aragon.

Rea detta il passo, Razgatlioglu a 19 millesimi

Nella prima giornata di prove, caratterizzata da quattro bandiere rosse, Jonathan Rea ha proseguito il lavoro di affinamento della propria Kawasaki ZX-10R. Il cinque volte iridato si è issato in cima alla classifica dei tempi staccando di soli diciannove millesimi Toprak Razgatlioglu, il cui adattamento alla Yamaha R1 sembra procedere senza intoppi, tanto da portarlo a precedere il compagno di squadra Michael Van Der Mark; entrambi i piloti della Casa di Iwata hanno lavorato su vari dettagli con la moto in configurazione 2019, lasciando al collaudatore Niccolò Canepa (nono) lo svezzamento del modello 2020.

Alex Lowes chiude con il quarto tempo, ultimo dei piloti sotto il muro del 1'40", davanti a Loris Baz. Giovedì in sordina invece per Ducati, con Scott Redding sesto, Chaz Davies (ottavo) impegnato in prove di ergonomia e feeling sul posteriore, Michele Pirro undicesimo sulla moto di Barni in sostituzione di Leon Camier. L'inglese ha riportato due piccole fratture al polso e alla spalla sinistra cadendo nel test di Aragon, decidendo di non intervenire chirurgicamente, ma fermandosi per recuperare la condizione fisica.

Entrambe le BMW hanno completato il primo giorno di test nelle prime dieci posizioni: settimo Tom Sykes, decimo il nuovo acquisto Eugene Laverty, vittima di una rottura meccanica e sorpreso dal carattere molto fisico della S1000RR. A completare la classifica della giornata troviamo Garrett Gerloff dodicesimo, seguito da Xavi Forés sulla Kawasaki del team Puccetti, Federico Caricasulo e Lorenzo Savadori, al rientro nel mondiale Superbike con Pedercini. Da segnalare i giri compiuti da Ana Carrasco sulla moto campione del mondo di Jonathan Rea, test premio originariamente previsto per Aragon, ma posticipato per il maltempo.

Supersport, Krummenacher non stecca

In pista anche la Supersport, la cui classifica è comandata dal campione del mondo Randy Krummenacher. Lo svizzero ha apposto il numero uno sulla sua nuova MV Agusta F3 e ha ricominciato da dove aveva finito, precedendo un'interessante new entry del 2020, Philipp Oettl. Terzo Isaac Vinales, quarto Andrea Locatelli alla prima presa di contatto con la Yamaha R6 del team Bardahl Evan Bros. Seguono Steven Odendaal sulla Yamaha EAB Ten Kate, Hannes Soomer (accasatosi in Kallio Racing), il rientrante Federico Fuligni, il talentuoso Can Öncü (col nuovo Kawasaki Turkish Racing Team) e Loris Cresson.

SUPERBIKE, LA TOP TEN

2. Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha WorldSBK Official Team) 1’39.226 – 77 laps

3. Michael van der Mark (Pata Yamaha WorldSBK Official Team) 1’39.541 – 98 laps

4. Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) 1’39.780 – 88 laps

5. Loris Baz (Ten Kate – Yamaha) 1’40.128 – 98 laps

6. Scott Redding (ARUBA.IT Racing – Ducati) 1’40.137 – 65 laps

7. Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team) 1’40.431 – 50 laps

8. Chaz Davies (ARUBA.IT Racing – Ducati) 1’40.659 –

72 laps

9. Niccolò Canepa (Pata Yamaha WorldSBK Official) 1’40.854 – 68 laps

10. Eugene Laverty (BMW Motorrad WorldSBK Team) 1’40.971 – 63 laps

SUPERSPORT, LA CLASSIFICA

1. Randy Krummenacher (MV AGUSTA Reparto Corse) 1’43.150 – 53 laps
2. Philipp Oettl (Kawasaki Puccetti Racing) 1’43.210 – 60 laps
3. Isaac Viñales (Kallio Racing) 1’43.412 – 45 laps
4. Andrea Locatelli (BARDAHL Evan Bros. WorldSSP Team) 1’43.474 – 62 laps
5. Steven Odendaal (EAB Ten Kate Racing) 1’43.843 – 71 laps
6. Hannes Soomer (Kallio Racing) 1’43.865 – 36 laps
7. Federico Fuligni (MV AGUSTA Reparto Corse) 1’44.391 – 80 laps
8. Can Öncü (Turkish Racing Team) 1’44.991 – 66 laps
9. Loris Cresson (Team Toth) 1’46.509 -28 laps

I più letti