Superbike a Phillip Island (Australia): prove libere a Redding

MotoGp

Edoardo Vercellesi

Al via la Superbike 2020 con il miglior tempo di Redding nelle libere del venerdì. Yamaha in palla con Razgatlioglu, Van Der Mark e Baz; nelle prime posizioni anche Haslam. Sesto Rea, Bautista si avvicina: 8° davanti a Rinaldi. Caricasulo 16°. Questa notte Superpole e Gara 1

LO SPECIALE SBK

Dopo aver svolto gli ultimi test tra lunedì e martedì, finalmente la Superbike inizia a fare sul serio con le prove libere del primo round stagionale. A Phillip Island la pioggia ha condizionato l’andamento della FP1, nella quale molti piloti hanno girato poco o sono rimasti nel box, mentre nel pomeriggio australiano la pista asciutta ha permesso di valutare le prime prestazioni degne di nota, nonostante una bandiera rossa per un detrito sul tracciato a inizio turno. In entrambe le sessioni, a svettare è stato il rookie di lusso Scott Redding, a bordo della Ducati Panigale V4R del team Aruba.it Racing - Ducati.

 

Nella FP2 l’inglese ha fermato il cronometro a 1’30”436, limando di alcuni millesimi il tempo siglato nei test da Jonathan Rea e facendo la differenza sul resto del gruppo. In seconda posizione a quattro decimi dal leader troviamo l’attesissimo Toprak Razgatlioglu, appena davanti al suo compagno di squadra Michael Van Der Mark. Continua a stupire Leon Haslam, che con una Honda in costante crescita si piazza al quarto posto a mezzo secondo esatto da Redding. “Solo” sesto il già citato Rea, preceduto in quinta piazza da Loris Baz. Tra Razgatlioglu e Rea balla meno di un decimo e mezzo.

 

Tom Sykes è settimo e precede Alvaro Bautista, che inizia a risalire posizioni rispetto ai test (dove non aveva fatto meglio di decimo). Nona posizione per Michael Ruben Rinaldi, rapido già nelle sessioni di inizio settimana e di nuovo proprietario di tempi interessanti. Chiude la top-10 un buon Xavi Fores, mentre Alex Lowes si ferma all’undicesimo posto con la seconda Kawasaki ufficiale, incalzato anche da Sandro Cortese. Lontani anche Chaz Davies (13°) e Eugene Laverty (14°). Garrett Gerloff precede Federico Caricasulo (16°); chiudono la classifica Maximilian Scheib, Leon Camier e Takumi Takahashi.
 

Da non perdere questa notte le Superpole delle classi Superbike e Supersport, a partire dalle ore 1.50, mentre alle 4.45 collegamento per il via di Gara 1 Superbike.

SBK

MOTOGP: SCELTI PER TE