MotoGP, GP Jerez (Spagna), Motomondiale al via tra presente e futuro

GP Spagna
Antonio Boselli

Antonio Boselli

©Getty

I tanti mesi di stop rendono l’inizio del Motomondiale ancora più atteso. Ci sono tanti temi, dalla pista, alle moto, al mercato piloti, ai contratti da firmare, insomma non c'è argomento che non abbia uno spunto da approfondire

MOTOGP, GP SPAGNA: LE QUALIFICHE GIRO DOPO GIRO

La vigilia del debutto in pista è stata dedicata alle foto del primo giorno di scuola, fa riflettere che solo fra qualche mese alcuni dei piloti cambieranno la tuta tra cui Valentino Rossi che correrà nel team Petronas al fianco di Franco Morbidelli. Saranno 26 stagioni nel motomondiale, che potrebbero diventare 27 qualora Rossi decidesse di correre anche nel 2022. Sembra incredibile ma non lo è, considerando che stiamo parlando del pilota che ha cambiato questo sport e che 42 anni avrà voglia di lottare con ragazzi di oltre 20 anni più giovane di lui.

MotoGP 2020, tutte le moto al via
©Getty

vedi anche

Marquez: "Spero che Dovizioso continui in Ducati"

Per completare l’opera sarebbe bello vedere anche il rinnovo di Dovizioso con la Ducati, ma c'è uno stallo che durerà almeno 4-5 gare. Speriamo le due parti si avvicinino perché ognuno avrà le proprie ragioni per non fare un osso in avanti, ma tutti e due hanno bisogno maledettamente uno e dell'altro. E poi c'è la pista, Marc Marquez è il fenomeno da battere che potrebbe vedersela con due giovani affamati, Vinales e Quartararo che saranno sì compagni di squadra nel 2021, ma non vedono loro di battersi uno con l’altro magari già dettando la legge del più forte.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.