Rossi in conferenza a Brno (Repubblica Ceca): "Con Ducati rapporto a volte difficile"

MotoGp

In conferenza a Brno a Rossi viene chiesto di analizzare la situazione di Dovizioso, il cui futuro è ancora incerto: "Per me non è stato semplice con Ducati, non mi sorprende che non abbiamo ancora chiuso". 200° podio nel mirino: "Ma sono qui per divertirmi, non per fare cifra tonda". L'annuncio con Petronas? "Misano potrebbe essere il posto giusto". Gara di Brno domenica alle 14 live su Sky Sport MotoGP e Sky Sport Uno

MOTOGP, LA GARA GIRO DOPO GIRO

Dovizioso non ha ancora definito il suo futuro in Ducati: è uno dei temi della conferenza stampa che ha aperto la settimana del GP della Repubblica Ceca, su cui viene questo anche a Rossi un commento. "In passato a volte abbiamo visto che sia difficile il rapporto tra i piloti e la Ducati, nel 2011-2012 per esempio non è stato facile per me. Non mi sorprende, dunque, che ancora non abbiano chiuso il contratto. Spero in ogni caso per entrambi che vadano avanti insieme, Dovizioso in Ducati è fortissimo".

"200° podio? Non sono qui per i record ma per divertirmi"

A Brno Valentino potrebbe raggiungere il 200° podio nella classe regina: "Non sono qui per quello, sono qui perchè mi piace la sfida, cercare di essere al vertice, anche se è vero che allo stesso tempo invecchiando si guardino i numeri...Diciamo che di sicuro non è la motivazione principale per me e in generale le statistiche non credo lo siano per nessuno". Gli obiettivi? "Le cose cambiano in fretta. Dopo il primo GP la sensazione era davvero pessima, ma dopo una buona gara è chiaro che un pilota, passo dopo passo, pensi di poter arrivare sul gradino più alto. L'obiettivo è prima la top five, poi diventa la top 3...ma tutto dipenderà dalla velocità nelle prossime gare. Siamo pronti ad accettare e affrontare tutti i risultati".

"Weekend importante, Brno mi piace da sempre"

vedi anche

GP di Brno: gara domenica alle 14 live su Sky

24 anni fa qui la prima vittoria, in Andalusia il ritorno sul podio: "Sarà un weekend importante, Brno mi piace da sempre. L'ultima gara ci ha dato modo di modificare alcune cose, mi sono di divertito, tornare sul podio è stata una meravigliosa sensazione. Sarà importante cercare di essere veloci anche qui, dove nel 2019 abbiamo sofferto, dobbiamo capire il nostro potenziale anche in vista delle prossime gare".

 

"Tracciato più veloce non è un problema per il motore"

Problemi motore Yamaha in questo avvio di Mondiale, Vinales: "La cosa non mi preoccupa, abbiamo tanti punti di forza sulla moto. Ci manca ancora un po' di velocità di punta, ma siamo motivati e concentrati". Valentino: "Si sta lavorando tanto per risolvere il problema, ora dobbiamo incrociare le dita e sperare vada tutto bene. Non credo che un tracciato più veloce sia un problema per il motore".

"Bello avere Munoz in squadra"

Tante le modifiche sulla moto, ma le novità ci sono state a partire dalla scorsa estate: "Avevo capito che avevamo bisogno di qualcosa di diverso, abbiamo cambiato meccanico e scommesso su un giovane della Moto2 senza esperienza in MotoGP, David Munoz, di cui mi piaceva molto l'impostazione del lavoro. Mi può insegnare moltissimo, è bello averlo con noi, rappresenta una ventata d'aria fresca. E' servito tempo per far crescere il nostro rapporto, in queste gare sarà importante fare un bilancio e vedere a che punto saremo arrivati".

"Annuncio con Petronas? Aspettiamo settembre"

Una battuta ai nostri microfoni sul futuro, manca ancora la firma con Petronas: "Per l'annuncio aspettiamo settembre, Misano potrebbe essere il posto giusto...".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche