Supersport, Locatelli nella storia: quinta vittoria di fila, Deroue si impone nella 300

SBK
Edoardo Vercellesi

Edoardo Vercellesi

Il quinto successo consecutivo regala a Locatelli il record, mai nessuno come lui. Cluzel e Vinales salgono sul podio, Mahias e De Rosa finiscono a terra. Deroue primo nella Supersport 300 davanti a Orradre e Okaya, gara accorciata per una brutta caduta di Booth-Amos

LO SPECIALE SUPERBIKE

Andrea Locatelli si ripete anche nella domenica di Portimao, vincendo la quinta gara su cinque della stagione di Supersport e diventando il primo pilota nella storia della categoria ad assommare così tanti successi consecutivi. L’opera è stata meno agevole del solito, però, grazie a un Jules Cluzel determinato che ha tenuto la testa per la prima parte di gara, salvo poi essere passato e staccato nelle ultime fasi.

Il dominio delle Yamaha è testimoniato dal terzo posto di Isaac Vinales e dal quarto di Steven Odendaal, ottenuto dopo una rabbiosa rimonta. La prima Kawasaki è quella di Philipp Oettl, che in un emozionante rush finale ha battuto Manuel Gonzalez, Corentin Perolari e Hannes Soomer; la top-10 è chiusa da Miquel Pons e Can Oncu. Dopo il secondo posto di Gara 1 viene meno Lucas Mahias, scivolato alla seconda curva. A terra anche Raffaele De Rosa, che tuttavia salva un arrivo a punti in dodicesima posizione, davanti a Kevin Manfredi (primo tra i piloti iscritti al campionato europeo). Fuori dai punti invece Federico Fuligni (16°), Axel Bassani (19° dopo essere caduto quando si trovava in decima piazza) e Luigi Montella (21°).

 

SSP
Classifica SSP

Supersport 300

Così come Gara 1, anche Gara 2 della Supersport 300 è stata interrotta anzitempo per l’esposizione di una bandiera rossa: all’ultimo giro Tom Booth-Amos è stato vittima di un highside alla curva 4, terminato con un violento impatto a terra e con il coinvolgimento di Meikon Kawakami. L’altro fratello Kawakami, Ton, è caduto invece alla curva successiva insieme ad Ana Carrasco e nessuno di questi quattro piloti è stato classificato, non avendo riportato la moto al box dopo l’interruzione della corsa. Il successo è andato a Scott Deroue davanti a Unai Orradre e al poleman Yuta Okaya. Un successo di valore per il pilota olandese, che guadagna la testa del campionato davanti a Bahattin Sofuoglu, quinto in gara dietro a Jeffrey Buis. Il migliore tra i piloti italiani è stato ancora una volta Thomas Brianti, ottavo e unico a punti insieme ad Alfonso Coppola (14°). 

SSP 300
SSP300 classifica

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche